• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

mio primo acquario di pesci ciclidi dell'africa

olimpio

Utente
Queste macchie nere vicine al vetro vhe roba é?
 

Allegati

  • D6472D22-AF07-4718-992D-A4E8622E4FA0.jpeg
    D6472D22-AF07-4718-992D-A4E8622E4FA0.jpeg
    656,7 KB · Visite: 4

olimpio

Utente
Di tanto in tanto muovo il becco del filtro per variare il movimento, non saprei. Devo fare un cambio di acqua ora a fine maturazione??

La prossima settimana andrò alla ricerca dei pesci,alla fine seguirò i vostri consigli cioè: labidochronis, cinotylapia hara e pseudotropheus johanni gome.


Dopo più di un mese aquariumline mi risponde oggi che il filtro è in prova e funziona. Secondo voi posso chiedere il rimborso del prodotto?Dai non ha senso, un mese è un tempo assurdo secondo me se lo erano dimenticato,ovviamente nel frattempo ho comprato un nuovo filtro.Che ne dite?
 

Sertor

Moderatore
Chiedere si può sempre, ma non credo che concederanno il rimborso. Per il flusso, cerca di trovare l'orientamento giusto in modo da evitare punti morti. Di solito, senza spray bar, il getto va orientato verso il primo terzo del vetro frontale.
Se i nitrati non sono troppo alti ( e non dovrebbero), puoi fare a meno di cambiare acqua.
 

olimpio

Utente
Ciao ragazzi, sempre in merito a quelle chiazze, la sabbia attorno alle chiazze nere è solidificata e non più morbida come è la sabbia normale. Ho anche un po’ di cianobatteri qua e la. Non potendo aumentare il movinto in quanto già al massimo, x combattere i 2 problemi ho dimezzato la forza dei led (che effettivamente mi sembrava forte a prescindere). È una buona soluzione?
 

Sertor

Moderatore
Per farli sparire prova a lasciare al vasca al buio 3-5 giorni, con una coperta sopra..
Le piante sopravvivono, i ciano di solito così spariscono.
 

Sertor

Moderatore
Dipende, io avevo le conchiglie della colonia dei multifasciatus piene, ho fatto così e sono sparite. Non sono mai ritornate, almeno non in modo evidente.
 

olimpio

Utente
Ciao a tutti di nuovo. Può succedere che una femmina selvatica faccia il capo e infastidisca sia un maschio sia altre femmine non selvatiche?
 

Sertor

Moderatore
Può succedere, indipendentemente dal fatto e essere selvatica. Basta che sia più grande o che sia presente da più tempo in vasca o che sia ambientata più in fretta. Poi che ci sia aggressività fra le femmine è normale, anche per questo penso sia meglio il trio e non tre o quattro femmine per ogni maschio.
 

olimpio

Utente
Ciao ancora.Ho inserito i primi 4 pesciolotti ormai 20 giorni fa.Iniziali diatribe che ormai si sono calmate,ogni tanto parte un inseguimento ma dura un secondo. Sono una coppia di cinotylapia hara gallireya e una di labeotropheus trewavasae.
Sono ancora dubbioso sulla terza, il primo candidato come mi avevate suggerito è lo pseudotropheus johanni gome così prendo la femmina gialla e il maschio blu barrato orizzontale.Ma la seconda e mia preferita scelta è il saulosi in modo da prendere sempre la femmina gialla ma il maschio barrato orizzontale blu.
Una ultimissima opzione potrebbe essere mettere alcuni pesci singoli per prendere colori qua e là?Pensavo a una femmina di labidochromis ceruleus,una femm di labidochromis perlmut e un maschio di labidochromis mbamba.

Per la cronaca ho visto da un sito che esistono tantissimi labidochromis molto belli ma molto rari che sulle varie disponibilità non ho mai visto, considerando che ho capito che è la razza più pacifica fra i mbuna non capisco come mai abbiano poco mercato.Mi riferisco tipo al vellicans, hora, gigas,maculicauda.
 

Sertor

Moderatore
Il saulosi ha la controindicazione di un carattere più deciso e la livrea barrata, come la Cynotilapia: questo potrebbe portare a episodi di eccessiva aggressività. Il Labeotropheus trewavasae di quale varietà è? Di solito gli OB sono meno aggressivi. Tienili d'occhio, in 110 cm sono stretti, come abbiamo visto prima e un conto sono i pesci giovani, un altro gli adulti (sui due anni di età).
Aggiungere semplicemente pesci spaiati non mi sembra una buona idea: a parte il lato dell'osservazione dei comportamenti, rischieresti episodi di aggressività e ibridazione. Piuttosto potresti allevare tutte le tre specie in trio, cosa che permette anche di distribuire meglio l'aggressività del maschio. Alla fine resterei con i johanni, come prima scelta.
Non è detto che le specie di un genere condividano lo stesso carattere, anzi. I Labidochromis vegetariani in realtà sono piuttosto aggressivi. D'altra parte ci sono circa 600 specie di mbuna, se non sbaglio, quindi non dobbiamo stupirci se ci sono specie che non vengono commercializzate o lo sono molto poco.
 
Ultima modifica:

olimpio

Utente
I labeotropheus sono trewavasae chilumba e sono entrambi OB e sono certamente adulti essendo attorno ai 11cm,per altro la femmina sta incubando le uova da circa 5 giorno. Le cinotylapia sono sui 7-8 cm invece.
Terza specie allora vado con un trio di johanni appena li trovo.

Peccato il discorso sulla disponibilità dei vari labidochromis perché ce ne sono un paio veramente bellissimi
 

olimpio

Utente
Eppure non mi sembra di vedere che qualcuno la morda.Si qualche tentativo qua e la ma niente di grosso(secondo me).Le altre stanno bene, non potrebbe essere un problema di nutrienti?
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 4/2022
• Placidochromis sp. “phenochilus Tanzania” di Giorgio Nicolosi
• Smeraldi dall’Amazzonia: Hypselecara temporalis di Lorenzo Nitoglia
• Heterotilapia buttikoferi, zebrati dell’Africa occidentale di Morgan Malvezzi
• WAC 2022. The final edition di Leoni Livio

Arretrati

Alto