• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Good Morning Vietnam ...

fastfranz

Socio AIC
Dalle montagne ...

Ciao,

... al mare!!! ... :104:.

Ovviamente niente ciclidi (a parte qualche importazione/rilascio in natura "balordo") ma si può trovare, comunque, qualcosa di interessante. Siamo allo Hon Mun National Park, nella fascia centrale (e più stretta: 50 km di distanza fra la costa ed il confine con il Laos) del Viet Nam.



Nel video - in una giornata di luminosità non eccelsa -trovo particolarmente interessanti il lungo "serpone piumato" (min. 2.02), i due - credo - gamberetti (min. 2.51) e, sul finire, "l'esserino tarantolato" a macchie bianche e marroni (min. 3.00). Proverei a dire che il "serpone" è un'oloturia :confused: ma per gli altri due sono, assolutamente, in ... alto mare! ... :confused: :confused: :confused:.

Asiatici saluti
Francesco
 

Miles

Moderatore
Bello Franz!!!!
Il serpente piumato è una oluturia e il tarantolato direi uno scorpenide, non so quale specie.
 
"ma per gli altri due sono, assolutamente, in ... alto mare! ..."

Ciao Francesco,
i due gamberetti sono Ancylocaris brevicarpalis mentre il tarantolato è la forma giovanile di Plectorhinchus chaetodonoides e si muove così perché per non essere predato imita il nuoto di plateminti velenosi.

Ciao Enrico
 

fastfranz

Socio AIC
La situazione ...

Ciao,

... torna a farsi scura. Dopo una pausa di oltre tre mesi i contagi sono ripresi. Nulla di esplosivo (per fortuna) e limitati (per ora) ad una specifica zona del VN, abbastanza lontana da Hanoi. Le autorità (il ... partito) sembrano in grado di gestire la cosa. Staremo a vedere ...

Per fortuna - immediatamente prima dello "scoppio" - siamo riusciti a concederci alcuni giorni di vacanza. Vi propongo un breve excursus della visita a Mooc Spring.

Mooc Spring: Mooc (maccheronica translitterazione a parte) significa, in lingua locale, “nascosto” ed infatti la sorgente è “nascosta”. Quella che abbiamo visitato non è, in realtà, la vera sorgente che si trova più in alto sul fianco della montagna, quello visitato è un invaso “di transito” deve la acqua che sgorga copiosa dalla vera sorgente si raccoglie prima di proseguire la sua corsa.
Le foto turistiche mostrano un luogo che appare silenzioso e poco popolato ma la realtà, come si evince all’inizio, è ben diversa. Meglio dunque, dopo un veloce "tuffo" sulla Zip-line che attraversa il lago, concentrarsi su quanto accade “sotto” dove si riesce, comunque, a sbirciare scenette interessanti …


Francesco
 

fastfranz

Socio AIC
Il 19 agosto, ormai prossimo ...

Ciao,

... saranno DUE anni di VNOhohOhohOhoh. Metà - più o meno - del cammino previsto è percorso, per fortuna!!!

Asiatici saluti
Francesco
 

fastfranz

Socio AIC
Ciao,

Comunque, visto che ci siamo, sto cercando (Covid permettendo ...) di conoscere un pò di più questo paese ... quindi: week-end nella zona di Tam Coc (c0n breve vistita a Trang An, a Thung Wham (il Parco degli Uccelli) ed a Cuc Phuong (altro parco nazionale, sede della struttura ERPC: Endangered Primate Rescue Center, struttura benemeria (e privatissima) che si occupa della tutela non solo di scimmie - segnatamente - Langur, Macachi e Gibboni ma anche - in collaborazione con altre - strutture - di Tartarughe, Pangolini, Piccoli carnivori come il Binturong e non solo) cercherò, pian piano, di condividere. Qualche impressione e qualche immagine.

Cominciamo dalle ninfee che, in questa stagione, sbocciano copiose. In una di loro c'è annidata una piccola, schiva, farfalla ...

E proseguiamo con una piccola rana (scovata in una delle fontane dell'albergo), avendola sentita gracidare (con un vocione tonante) mi aspettavo un colosso, invece dopo una breve ricerca mi sono trovato di fronte ad un esserino di qualche centimetro di dimensione OhohOhohOhoh. Le tre copie "SUB" sono il battesimo della nuova Fuji XP120 che ha preso il posto della precedente XP70 (sostanzialmente identica, la nuova differisce per una maggiore profondità operativa massima: 20 metri ma qui erano, forse, 20 centimetri ... :104:).

Da ultimo - non sono proprio la mia passione, piccola eccezione gli "insetti stecco" - un breve excursus entomologico (foto al Cuc Phuong National Park) ...

Alla prossima ...
FrancescoCiao,

Comunque, visto che ci siamo, sto cercando (Covid permettendo ...) di conoscere un pò di più questo paese ... quindi: week-end nella zona di Tam Coc (c0n breve vistita a Trang An, a Thung Wham (il Parco degli Uccelli) ed a Cuc Phuong (altro parco nazionale, sede della struttura ERPC: Endangered Primate Rescue Center, struttura benemeria (e privatissima) che si occupa della tutela non solo di scimmie - segnatamente - Langur, Macachi e Gibboni ma anche - in collaborazione con altre - strutture - di Tartarughe, Pangolini, Piccoli carnivori come il Binturong e non solo) cercherò, pian piano, di condividere. Qualche impressione e qualche immagine.

Cominciamo dalle ninfee che, in questa stagione, sbocciano copiose. In una di loro c'è annidata una piccola, schiva, farfalla ...

E proseguiamo con una piccola rana (scovata in una delle fontane dell'albergo), avendola sentita gracidare (con un vocione tonante) mi aspettavo un colosso, invece dopo una breve ricerca mi sono trovato di fronte ad un esserino di qualche centimetro di dimensione OhohOhohOhoh. Le tre copie "SUB" sono il battesimo della nuova Fuji XP120 che ha preso il posto della precedente XP70 (sostanzialmente identica, la nuova differisce per una maggiore profondità operativa massima: 20 metri ma qui erano, forse, 20 centimetri ... :104:).

Da ultimo - non sono proprio la mia passione, piccola eccezione gli "insetti stecco" - un breve excursus entomologico (foto al Cuc Phuong National Park) ...

Alla prossima ... Asiatici saluti.
Francesco
 

Allegati

  • DSCF0172 - Copia.JPG
    DSCF0172 - Copia.JPG
    97,7 KB · Visite: 0
  • DSCF0173 - Copia.JPG
    DSCF0173 - Copia.JPG
    86,4 KB · Visite: 0
  • DSCF0174 - Copia.JPG
    DSCF0174 - Copia.JPG
    102,1 KB · Visite: 0
  • DSCF0175 - Copia.JPG
    DSCF0175 - Copia.JPG
    112,9 KB · Visite: 0
  • DSCF0270 - SUB.JPG
    DSCF0270 - SUB.JPG
    103,6 KB · Visite: 0
  • DSCF0269 - SUB.JPG
    DSCF0269 - SUB.JPG
    102,1 KB · Visite: 0
  • DSCF0267 - SUB.JPG
    DSCF0267 - SUB.JPG
    105,7 KB · Visite: 0
  • DSCF0263 - Copia.JPG
    DSCF0263 - Copia.JPG
    93,3 KB · Visite: 0
  • DSCF0258 - Copia.JPG
    DSCF0258 - Copia.JPG
    76,7 KB · Visite: 0
  • DSCF0278 - Copia.JPG
    DSCF0278 - Copia.JPG
    288 KB · Visite: 0
  • DSCF0274 - Copia.JPG
    DSCF0274 - Copia.JPG
    107,4 KB · Visite: 0
  • DSC_0154 - Copia.JPG
    DSC_0154 - Copia.JPG
    324,2 KB · Visite: 0
Ultima modifica:

fastfranz

Socio AIC
Ed ora parliamo ...

Ciao,

... di pesci.Che sarebbe ora ... :104:. Per tanti motivi (lingua, difficoltà logistiche legate non solo al Covid-19, una situazione ambientale che richiede più di una cautela nei movimenti in campo) non riesco, quasi, a muovermi come vorrei, insomma (e no solo per questo motivo) ...

... aridateme l'Africaaaaaaaaa!!!

Comunque, dagli e dagli, qualcosa viene fuori. A Ninh Binh (sfruttando un labile contatto di cui sono in possesso ... ) ho provato a cercare Channa ninbinhensis, manco a dirlo originaria del luogo (e di scoperta abbastanza recente, credo 2011): un breve conciliabolo ed un successivo appuntamento per ero la consegna. NON mi stupisco: spesso chi si muove sul campo tiene segreti i luoghi di cattura ed io avendo a disposizione due giorni - da dividere con famiglia ed amici - non posso fare troppo il prezioso. insomma ... "scommetto"!!! In breve ...

... TOPPA!!!

Comunque non sono rimasto a mani vuote entrando in possesso di tre Misgurnus anguillicaudatus (un cobitide, insomma una Botia) pesce noto localmente come "Botia baromentro" perché essendo ipersensibile alle variazioni di pressione (atmosferica) diventa nervoso in tali circostanze segnalando quindi un incipiente cambio del tempo. Dicono ... col tempo spero di sapervi dire ... :104:

Le foto non sono proprio il massimo: la prima è al momento della ricezione, le altre tre appena in vasca, lo stress regna ... si tratta di un pesce molto interessante di cui non so, praticamente, nulla ... dovrò rimettermi a studiare!

Francesco
 

Allegati

  • DSCF0215 - Appena ricevute ...Copia.JPG
    DSCF0215 - Appena ricevute ...Copia.JPG
    100,6 KB · Visite: 1
  • DSCF0293 - Copia.JPG
    DSCF0293 - Copia.JPG
    105,2 KB · Visite: 1
  • DSCF0295 - Copia.JPG
    DSCF0295 - Copia.JPG
    88,4 KB · Visite: 1
  • DSCF0297 - Copia.JPG
    DSCF0297 - Copia.JPG
    125,1 KB · Visite: 1

fastfranz

Socio AIC
Miles,

Questo messaggio – in risposta al tuo “e dopo?” - sarebbe dovuto apparire prima degli altri (dando loro, tra l’altro, un maggiore senso compiuto) ma ho pasticciato.

Dopo? Rientreremo in Italia (per fine missione). Dalla prima partenza (verso Abidjan) saranno passati, a seconda dei casi, otto o nove anni. Cosa accadrà “più dopo” non lo so. Vedremo.

Francesco
 

fastfranz

Socio AIC
Manco a dirlo ...

Ciao,

..."BAD NEWS"!!! Non fai a tempo a rallegrarti dei nuovi arrivi che ... Insomma, ho perso uno dei tre Misgurnus anguillicaudatus ('mmmmazza che nnnome!) o, all'inglese "Dojo Loach".

Ho scoperto - cercando, senza successo, una terapia - che la "Floating Loach" (ovvero la ... "Botia Galleggiante") non è un fenomeno non così raro - anzi! - di cui si sa poco e ancore meno sembra si sappia come intervenire. In buona sostanza questi pesci sono in grado di assumere aria attraverso gli intestini e poi espellerla seguendo il "tragitto" degli stessi. In almeno un'occasione, nel soggetto che ho perso, ho visto uscire - potete immaginare da dove ... - delle piccole bollicine. NON so quando questa respirazione sia utilizzata ma, come conseguenza, sembra possa accadere accadere che non riescano ad espellerla tutta e che (per tale ragione) inizino a ... "galleggiare". NON ho trovato, da ultimo, altre ipotesi plausibili sulle cause del fenomeno: sembra possa succedere e ... AMEN!!!

Sin qui i fatti certi, da qui inizia la "terra incognita": secondo alcuni - come ipotesi alternativa - potrebbe trattarsi di un blocco intestinale, cui vanno soggetti questi pesci (in caso di alimentazione sconveniente, ma essendo i miei arrivati il giorno prima dal fosso sono portato ad escluderlo) ed in simile situazione il suggerimento è di somministrare piselli sbollentati che dovrebbero avere un effetto decongestionante/lassativo.

Torniamo alla "Floating Loach" (per inciso, letto in rete, un esemplare può soffrirne anche dopo lunga permanenza in vasca senza che gli altri consimili accusino alcunché). L'unica terapia di cui ho letto/che ho visto applicare (c'è un video sul Tubo, fra l'altro) consiste nel porre il "malato" (sono pesci che resistono lungo in condizioni "umide") su un piano bagnato e ... aspettare! Il pesce dovrebbe cominciare ad emettere bolle d'aria (dalle due estremità, indifferentemente) ed in tal modo ... "sgonfiarsi". Ho letto di una seduta terapeutica (!!!) durata oltre mezz'ora. Credo sia una prassi abbastanza invasiva visto che l'autore del video (che ha salvato la sua Dojo Loach) ha concluso l'esposizione con un esaustivo: " ... Yes, he survived!"

Asiatici, ittiologicamente tristi, saluti.
Francesco

PS: ho scoperto siano pesci destinati, tra l'altro, all'uso alimentare (i miei vengono dal ... pescatore locale) ragione per cui una passeggiata al locale mercato del pesce potrebbe essere fruttifera, vedrò di organizzarmi. :104:.
 

fastfranz

Socio AIC
Una giornata ...

Ciao,

... in una foto. Siamo ritornati a Thay Pagode a cercare nelle ceste dei pescatori locali in cui, giorni addietro ma in una condizione in cui non mi era stato possibile attardarmi, avevo adocchiato delle piccole Channa. Ma quando vai a pesca oggi è questo e domani è quello ... e questo sembra essere il periodo dei Misgurnus. Ne ho scelti cinque ...

1) Thay Pagode
2) Annuncio - in lingua - in questo periodo non inusuale: zona ad accesso interdetto causa Covid-19. Va detto che l'ultimo "bollettino sanitario" emesso dal partito parla di 1.400 casi di dengue (per altro endemico e quindi, possibilmente, "ripetitivo") ma di questo nessuno parla ...
3) A ravanare nell'acqua
4) Per evitare fughe vengono tenuti così, nonostante il calore assassino non si contano, quasi, perdite.
5/6/7) I pesci in vasca
8) Bivalvi sconosciuti


Siamo andati/tornati in moto ... NON MALE! :104:

Asiatici saluti
Francesco
 

Allegati

  • S0099999.jpg
    S0099999.jpg
    397,2 KB · Visite: 9

fastfranz

Socio AIC
Sono i dettagli ...

Ciao,

... che fanno la differenza! ... :104:.

Asiatici, motoristici, saluti.
Francesco
 

Allegati

  • Viet-Tuning_4.JPG
    Viet-Tuning_4.JPG
    313,7 KB · Visite: 7

fastfranz

Socio AIC
Un soggetto relativamente ...

Scusate :mad::mad::mad::mad::mad:! Ho "impapocchiato" un pò. Vedere post successivo ...

Francesco
 
Ultima modifica:

fastfranz

Socio AIC
Un soggetto ...

Ciao,

... relativamente poco conosciuto (è una Botia): Misgurnus anguillicaudatus.


Sto imparando a conoscere "altri" pesci ... :104:.

Asiatici saluti.
Francesco
 

fastfranz

Socio AIC
Ciao,

Volevo condividere con voi qualche immagine, finalmente abbiamo avuto occasione di muoverci e lasciare Hanoi, ma non c'è stato verso!!!

n013n012

Asiatici saluti
Francesco
 
Ultima modifica:

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 1/2021
•Ne ho visti di tutti i colori…(ovvero i Discus all’orientale”) di Francesco Zezza
•Un Malawi “fatto in casa“ di Luca Zucchero
•Lamprologus ocellatus di Denis Lampredi
•I tropici dietro casa di Lorenzo Tarocchi e Nicola Fortini
•Veloci, sempre più veloci. L’evoluzione dei ciclidi del lago Tanganica di Livio Leoni
Arretrati

Alto