• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Vasca rotta,lastra di appoggio,che fare ora?

pescetto

Utente
Ciao a tutti,grosso problema la mia vasca 220x60 ha ceduto sotto(allego foto), la crepa creatasi all'improvviso,di notte,si estende per tutti i 60cm di profondità.
Messo in sicurezza la fauna,ora come posso procedere alla riparazione secondo voi?
Faccio fare una lastra da mettere sotto? Tra telaio e vasca ben siliconata? É fattibile o avrà altri problemi di tenuta?


IMG_20210523_154310.jpgIMG_20210523_154559.jpg
 
Secondo me, la prima cosa da fare è capire perché si è rotto il vetro base. E' inutile aggiustare se prima non risolvi il problema. Dalle foto sembra che il vetro poggi direttamente su una tavola di legno. NO BUONO!!! Se fosse così devi prima intervenire interponendo una lastra di polistirolo o un tappetino da addominali tra vetro e tavola. Poi controlla che il tutto sia ben livellato! Infine, prima di comperare e piazzare una nuova lastra di vetro base sotto l'attuale, io tenterei di incollare col mastice siliconico, sopra alla base, una strisce di cristallo da almeno 1,2 cm, per tutta la lunghezza della crepa, larga almeno 20 cm. Per concludere con una bella prova dell'acqua di almeno una settimana. Ma se la base si è spaccata è possibile che abbia subito una flessione. Quindi per prima cosa devi impedire che avvenga ancora... In tal caso sarebbe inutile sia una base di cristallo aggiuntiva sotto la vasca, sia la striscia sopra la base. E poi com'è fatta la base della vasca? Non è che la flessione si è verificata lì? Facci sapere...
 
Dimenticavo. Se c'è stata una flessione è probabile che gran parte del cristallo di base si sia scollato dai cristalli frontale e posteriore. In tal caso, devi proprio staccare la lastra base. Ma prima, ripeto, devi capire cosa è accaduto... In bocca al lupo!
 

pescetto

Utente
Secondo me, la prima cosa da fare è capire perché si è rotto il vetro base. E' inutile aggiustare se prima non risolvi il problema. Dalle foto sembra che il vetro poggi direttamente su una tavola di legno. NO BUONO!!! Se fosse così devi prima intervenire interponendo una lastra di polistirolo o un tappetino da addominali tra vetro e tavola. Poi controlla che il tutto sia ben livellato! Infine, prima di comperare e piazzare una nuova lastra di vetro base sotto l'attuale, io tenterei di incollare col mastice siliconico, sopra alla base, una strisce di cristallo da almeno 1,2 cm, per tutta la lunghezza della crepa, larga almeno 20 cm. Per concludere con una bella prova dell'acqua di almeno una settimana. Ma se la base si è spaccata è possibile che abbia subito una flessione. Quindi per prima cosa devi impedire che avvenga ancora... In tal caso sarebbe inutile sia una base di cristallo aggiuntiva sotto la vasca, sia la striscia sopra la base. E poi com'è fatta la base della vasca? Non è che la flessione si è verificata lì? Facci sapere...
Grazie della risposta,il telaio è in ferro con 8 gambe,mentre il legno che si vede tra supporto e vasca é compensato marino da 5mm.
La vasca é perfettamente in piano,in bolla.
Ora però arriva il mio dubbio,la vasca l'ho riallestita una settimana fa e ho fatto un foro passa parete per lo scarico dell'acqua sul lato corto a 10 cm dal fondo, può essere che si sono verificate delle vibrazioni ed è partita questa crepa seppur lontano dal foro? E a distanza di 5gg dal riempimento d'acqua?
P.S. preciso che lo stesso lavoro di carotaggio l'ho già eseguito su altra vasca senza problemi con la massima attenzione
 

pescetto

Utente
Dimenticavo. Se c'è stata una flessione è probabile che gran parte del cristallo di base si sia scollato dai cristalli frontale e posteriore. In tal caso, devi proprio staccare la lastra base. Ma prima, ripeto, devi capire cosa è accaduto... In bocca al lupo!
La base è composta da lastra di fondo con i 4 vetri verticali attaccati ai lati della stessa e non sopra la stessa,non so se mi spiego,in pratica guardando la vasca da qualsiasi lato la lastra di fondo non si vede,si vedono i verticali
 
Con vetri laterali incollati sulla lastra di fondo o intorno alla lastra di fondo è praticamente la stessa cosa. Il problema è sempre capire perché si è spaccata la lastra! E se si è staccata dai vetri laterali. Mi ripeti le dimensioni: 220x60xaltezza??? Spessore dei cristalli? E la lastra di fondo è poggiata direttamente sul compensato marino? Se mi rispondi a queste domande facciamo un passo avanti... :104:
 

pescetto

Utente
Con vetri laterali incollati sulla lastra di fondo o intorno alla lastra di fondo è praticamente la stessa cosa. Il problema è sempre capire perché si è spaccata la lastra! E se si è staccata dai vetri laterali. Mi ripeti le dimensioni: 220x60xaltezza??? Spessore dei cristalli? E la lastra di fondo è poggiata direttamente sul compensato marino? Se mi rispondi a queste domande facciamo un passo avanti... :104:
220x60x60 spessore vetri 12mm la lastra di fondo non essendo a vista non saprei sembrerebbe un 15mm, é tutta tirantata sul perimetro del top sempre da 12
mm...poggia sul compensato marino si.
Notavo che la crepa è partita in corrispondenza del supporto trasversale del telaio, quello che collega i lati lunghi dello stesso,che sia leggermente fuori bolla quello ,🤔🤔 mi sembra strano dopo 4 anni si crepa mah?!

Comunque Ho consultato due vetrai e pare che la soluzione migliore per una riparazione sia quella che hai proposto tu ossia una lastra interna da 20 cm ben siliconata,e posizionare un tappetino tipo neoprene tra il marino e il vetro,ovviamente dopo aver trovato la causa della rottura
 
Se la base è da 15 mm, gli spessori sono corretti. L'unico problema mi sembra proprio sia quello dell'assenza di un "ammortizzatore" fra cristallo e legno. Tenterei con la lastra interna da 20 cm. Prima, ovviamente, va siliconata la "frattura", sotto e sopra il vetro di fondo. Poi attaccate sopra la lastra "tappo" da 20 cm, di adeguato spessore, (12-15 mm), con parecchio silicone. Infine darei, per sicurezza, anche una ripassata di silicone a tutte le giunture tra base e vetri laterali. Attendere circa 36 ore e fare la prova dell'acqua, per alcuni giorni. Prima controlla anche che la vasca sia perfettamente in bolla, con una buona livella!!! Se non lo è intervenire con rialzi, spessori e quant'altro. Il tappetino di neoprene più spesso è meglio è!!! In bocca al lupo e facci sapere! :104:
 

pescetto

Utente
Se la base è da 15 mm, gli spessori sono corretti. L'unico problema mi sembra proprio sia quello dell'assenza di un "ammortizzatore" fra cristallo e legno. Tenterei con la lastra interna da 20 cm. Prima, ovviamente, va siliconata la "frattura", sotto e sopra il vetro di fondo. Poi attaccate sopra la lastra "tappo" da 20 cm, di adeguato spessore, (12-15 mm), con parecchio silicone. Infine darei, per sicurezza, anche una ripassata di silicone a tutte le giunture tra base e vetri laterali. Attendere circa 36 ore e fare la prova dell'acqua, per alcuni giorni. Prima controlla anche che la vasca sia perfettamente in bolla, con una buona livella!!! Se non lo è intervenire con rialzi, spessori e quant'altro. Il tappetino di neoprene più spesso è meglio è!!! In bocca al lupo e facci sapere! :104:
Il tappetino ho a casa uno 0.7mm lo metto doppio così diventa 1.4mm per quanto riguarda il silicone utilizzerò il Dow corning nero e lo lascio riposare 4gg dato che all'interno non circola aria,fretta non ne ho poi faccio la prova tenuta,nel weekend procedo ,😉
 
Dirò certamente una cosa che sai già... Prima di stendere il silicone la zona interessata va asciugata e pulita perfettamente... Lo so, ho vinto il premio del festival dell'ovvio... :104:
 

pescetto

Utente
Lavoro terminato,una settimana di asciugatura per quanto riguarda il silicone,già che c'ero ho incollato anche lo sfondo nero,(una lastra di pvc) ho caricato 200litri d'acqua scarsi per stanotte basta così, domani alzo il livello a metà vasca e tra qualche giorno riempio a tappo.
Anche se la qualità della finitura del frontale non é ottima a livello estetico, potevo fare meglio aiutandomi con dello scotch per ricavare una linea perfetta, comunque credo di aver fatto un buon lavoro e punto sulla praticità mettiamola così.. spero in bene 🤞🏻🤞🏻

P.S. effetto ottico della foto sembra sdoppiata
IMG_20210605_215242.jpg
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 1/2021
•Ne ho visti di tutti i colori…(ovvero i Discus all’orientale”) di Francesco Zezza
•Un Malawi “fatto in casa“ di Luca Zuccaro
•Lamprologus ocellatus di Denis Lampredi
•I tropici dietro casa di Lorenzo Tarocchi e Nicola Fortini
•Veloci, sempre più veloci. L’evoluzione dei ciclidi del lago Tanganica di Livio Leoni
Arretrati

Alto