• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Tanganika da 5 stelle Michelin

Buonasera a tutti, mi rivolgo ai più esperti se possono darmi una mano. Con mio fratello ci siamo ritrovati 3 mesi fa a voler fare un acquario senza mai aver avuto esperienza se non da bambini. Per farla breve abbiamo conosciuto il fantastico mondo dei Ciclidi e ci siamo innamorati del Tanganika. Abbiamo comprato un juwel rio 240l lunghezza 120 cm dopo abbiamo installato lo sfondo 3d sabbia fine e qualche conchiglia. Abbiamo riempito con solo acqua d osmosi come consigliato dal negoziante e abbiamo attivato portando la temperatura a 26. Inserito acquaplan e bio condizionatore e sali e inserito un po’ di lumache varie sia da vetro che da sabbia. Siamo al 15esimo giorno e i risultati dell acqua sono i seguenti. Ph 8 kh 8 gh 11 no2 5 (sarà per il picco dei nitrati) ho un po’ di confusione su quante specie e quali specie mettere in acquario, vorrei riuscire a realizzare un acquario completo con pesci che occupano le varie zone dell’acqua superficie docciata sabbia ecc. mi piacerebbe vederlo variegato il più possibile senza però perdere le abitudini e la riproduzione ammesso che riesca a farli riprodurre dei pesci. Mi piacerebbe riuscire ad avere un bel acquario senza sacrificare nessun pesce.ci sono anche parecchie tane come visibile dalle foto. Insomma come detto nel titolo voglio fare un Tanganika da paura!!! Ha dimenticavo complimenti per la passione che ci mettete in settimana diventerò socio sostenitore.0A118054-5C32-4D21-9775-27EAF88D965D.jpeg
 

Allegati

  • 4B32B7D7-644D-4B44-A741-171804325E70.jpeg
    4B32B7D7-644D-4B44-A741-171804325E70.jpeg
    221,7 KB · Visite: 12
  • F89C4258-5DEF-4121-A599-166242B8189A.jpeg
    F89C4258-5DEF-4121-A599-166242B8189A.jpeg
    401,7 KB · Visite: 11
  • 3F90E201-2D96-4AD4-9D93-C42FDC962F86.jpeg
    3F90E201-2D96-4AD4-9D93-C42FDC962F86.jpeg
    224 KB · Visite: 9
  • 5416E00D-4F35-4869-908D-3A61C048C1A9.jpeg
    5416E00D-4F35-4869-908D-3A61C048C1A9.jpeg
    302,9 KB · Visite: 10
  • E7762100-5EDB-44E8-BE80-CAFDBB76D4C8.jpeg
    E7762100-5EDB-44E8-BE80-CAFDBB76D4C8.jpeg
    258,9 KB · Visite: 10
  • BCBC55F8-5999-40C5-A7F7-44E784E9EE01.jpeg
    BCBC55F8-5999-40C5-A7F7-44E784E9EE01.jpeg
    268,9 KB · Visite: 12
Scusate mi sono dilungato troppo ma capitemi é l adrenalina. Mi sono dimenticato di dirvi le specie che mi piaceva inserire, il negoziante ovviamente mi ha detto che in questi litri posso mettere una 20ina di pesci ma io mi fido più di voi. Allora avevamo pensato: 3 Altolamprologus calvus, 3 Cyathopharynx furcifer, 5 Julidocromis regani kipili, 5 Neolamprologus brichardi, 5 neolamprologus heliantus, 3 paracyprichromis nigripinnis (blu neon albino), 3 Xenotilapia ochrogenys ndole, 3 Tropheus moorìi bomba orange. So che probabilmente sono troppe perché mi sono iscritto oggi al forum e ho letto.
 

Sertor

Moderatore
Ciao, secondo me potresti pensare a tre specie, cercando di sceglierle piccole, non troppo aggressive e che abitino zone diverse dell'acquario. In appunto: sfondo bellissimo (Blue Cichlid, vero?), ma troppo ingombrante per la vostra vasca, la cui larghezza è già al limite. La vasca è troppo piccola per Tropheus, che peraltro vanno allevati in gruppi numerosi, Cyathopharynx, Julidochromis regani. Neolamprologus brichardi e helianthus non sono compatibili nella stessa vasca e tendono a formare colonie, alla lunga (e nemmeno tanto) si prenderebbero gran parte dello spazio.
Scegliendo fra le specie che avete indicato, direi coppia di Altolamprologus calvus, gruppo di Paracyprichromis nigripinnis (perché volete gli albini, vista la bellezza dei wild type?), Aggiungerei una coppia di Neolamprologus brevis o un gruppo di Neolamprologus multifasciatus o similis.
In alternativa ai calvus potete pensare a un Julidochromis piccolo come J. ornatus o transcriptus.
 
Buongiorno devo dire che un po’ ha smontato il mio entusiasmo iniziale. Avevo capito che c era da sfoltire ma non immaginavo così tanto. Comune si lo sfondo é blu ciclid però me lo sono fatto fare di 7/8 cm proprio per rubare minor spazio. Ritornando alle specie se mettessi coppia di calvus, coppia helliantus, coppia di xenotilapia ocrhogenys ndole per il fonda e un altra specie bella di contorno consigliatemela voi. Ringrazio anticipatamente e confido nelle vostre risposte.
 

Nene

Moderatore
Ciao! Benvenuto, mi fa piacere avere un nuovo entusiasta di Tanganica e per di piu' che vuol già' diventare socio!
Molto bella la tua vasca. Arredo e sfondo super. Assomiglia un po' a quella (anche se la mia era 550 lt) che avevo allestito io prima di emigrare in Canada (e poi tornare). Mi manca molto

Per I pesci non ti scoraggiare. Meglio pochi e buoni che tanti e che si menano, non combinano nulla e rimangono poco colorati no? Comincia da una prima esperienza "rodata" poi avrai modo negli anni di cambiare specie, vederne altre, magari aggiungere altre vasche o ingrandirle. Per me, e tanti altri, e' andata cosi'. E' anche piu' che naturale che ti prudano le mani all'inizio e che ti piaccia tutto. Tranquillo che la passione per il Tanganica ti accompagnerà' per un bel po

Due appunti al tuo negoziante:
1) 20 pesci e' davvero troppo generico.... dipende quali! La tua vasca può' andar bene per una COPPIA ad esempio di N. brichardi o heliantus... cosi' come per una mega colonia di Multifasciatus che potrebbe arrivare anche a 100 individui

2) Acqua solo osmosi per un Tanganyika??? Non capisco proprio perche'. La maturazione della vasca la puoi fare tranquillamente anche con la vasca già' ai valori "giusti" che come saprai per un Tanganyika son tutto salvo che quelli dell'acqua tenera di osmosi

Insomma sara' un ottimo negoziante ma i consigli specifici sul Tanganyika li cercherei altrove :) probabilmente gli piace altro e si occupa piu' di altro (Sud America? tiro a caso dato la passione per l'osmosi a tutti i costi e i neon che ti ha rifilato per la maturazione)
Per I pesci:
- Quelli proprio no per la tua vasca: Cyatho, Tropheus, Heliantus e brichardi (se tenuti non da soli). Consigliate letture di approfondimento sulle suddette specie. Il perche' no apparire' evidente a quel punto
- I forse: Julido regani (un po' al limite). Se ti piacciono anche ornatus o transcriptus vai piu' sereno
- I si: Altolamprologus, Paracypri, Xeno

Quindi io farei: Altolamprologus coppia o trio a piacere, Un bel gruppetto di Paracypri nigripinnis (3 son pochi, qui puoi fare 10 ad esempio), un julido piccolo (occhio che non cozzi troppo per i territori con gli Alto) e una cosa per il fondo. Le xeno son delicatine per i novizi. E le ochrogenys sono anche abbastanza ostiche oltre che care e difficiline da recuperare. Se te la senti puoi provare.
Alternativa per il fondo qualche robusto conchigliofilo di piccola taglia. Ce ne sono tanti tra cui scegliere.
Oppure vai con le xeno eh. Magari delle flavipinnis le trovi piu' facilmente e puoi metterne una coppia, che di solito e' piu' gestibile delle ochrogenys, specie con spazi un po al limite come la tua vasca

Ultimo: non scoraggiarti! per me viene una bella vasca.... 4 stelle diciamo. Ma le stelle poi si guadagnano non al 1o anno del 1o ristorante che uno apre. 4 stelle per cominciare e' un ottimo risultato e per me ci puoi arrivare
 
Buongiorno nene, intanto ti ringrazio per la risposta. Sono due mesi che mi informo e giro molto su internet e si voglio diventare socio anzi pomeriggio faccio il pagamento perchè credo di aver trovato il sito top per la mia passione, e mi sembra giusto che visto ci dedicate molto tempo a noi novizi vi ricambiamo in qualche modo contribuendo al mantenimeto di questo sito. Avevo intuito che il negozionante forse non era adatto all'africa ma sono contento così sono riuscito a trovare questo sito. Devo essere onesto avevo molto entusiasmo sia la spesa che ho fatto e anche perchè per uno all'inizio un 240lt proprio piccolo non è anche se riconsco che per questi pesci un pò lo sia. Quindi capisci bene che ritrovandoci ora a mettere solo una coppia di helliantus o brichardi (perchè ci piacciono molto) in un acquario così dopo due mesi di aspettative ci vuole un attimo di tempo a rielaborare il tutto. sotto consiglio del negoziante ho preso questa vasca e ho riprodotto rocciata intera, zona sabbiosa e conchiglie così facendo mi ha garantito che potevo mettere un paio di specie per settore ed eventualmente un ultima che mi occupava le zone morte. 3x specie e 5 di quelli di contorno infine un paio passami il termine di pulitori pesci gatto del tanganica. ho un pò di confusione capisco che avete ragione ma adesso vorrei trovare una giusta via di mezzo. grazie davvero per l'interessamento e chiunque possa darmi qualche consiglio utile lo accetto volentieri. Grazie nene
 
Buonasera a tutti come promesso sono diventato Socio Sostenitore, mi raccomando scrivo soprattutto agli utenti sosteniamo questo sito e questa associazione in modo tale che possano dedicare più tempo a noi che entriamo in questo mondo!!! SOSTENIAMO AIC
 

mkl1

Socio AIC
Benvenuto e complimenti per la tua passione!
Per la popolazione sottoscrivo ciò che hanno già detto Sergio ed Enea, io opterei per un bel gruppo di paracyprichromis, una coppia di julidochromis transcriptus o ornatus e una coppia(o una colonia se scegli multifasciatus o similis)di conchigliofili per il fondo.
Se vuoi mettere neolamprologus brichardi o heliantus dovrai scegliere solo una delle due specie e fare un monospecifico, in qualche mese ti colonizzeranno tutta la vasca relegando eventuali altre specie in un angolo, non proprio una condizione ottimale...
 
Buongiorno a tutti, aspetto sempre con molto entusiasmo a chiunque mi voglia dare suggerimenti o consigli sui pesci da mettere e sperando che questo post possa diventare d'aiuto a tutti coloro che iniziano a fare un acquario Tanganika.
Siamo al 17° giorno da quando ho avviato l'acquario e vi aggiorno sui valori dell'acqua:
Temperatura 27°
PH 7.5/8
KH 8/9
GH 11/12
NO2 maggiore di 5
E' normale secondo voi un valore cosi altro degli NO2
E poi... so che per un acqua con valori perfetti dovrebbero rispettare i seguenti :
pH 7.8-9
GH 19
KH 11
Temperatura in superficie: 25-27 °C
Cosa posso fare per portare l'acqua a valori perfetti?
Aspetto risposte grazie per l'interessamento e Buona Giornata
 

Nene

Moderatore
I Synodontis li puoi mettere tranquillamente. Occhio a scegliere quelli che rimangono più piccoli sennò ti trovi dei nostri in vasca.
I polli, i lucipinnis e i petricola possono andare (nel senso da scegliere 1 specie tra le 3)

Se non vuoi il monospecie non lo devi mica fare eh.
Mi sembra che con Alto, julido, paracypri, conchigliofili/xeno e Synodontis comunque arrivi a 5 specie in vasca che non è male.
Conta che parli con uno che ha avuto a lungo una vasca da 600 LT con 6 pesci. 2 esemplari x 3 specie
 
Buonasera nene grazie per la risposta, però volevo sapere anche i valori ed eventualmente come correggerli... dai ragazzi dai scrivete numerosi dai, mi rivolgo ai più esperti fare un commento sul mio acquario ditemi che ne pensate dai dai dai ci si diverte!!!
 
Mi permetto di darti anche io un consiglio: fidati di quello che ti hanno già detto gli amici! E' gente che di Tanganika ne mastica parecchio! Tutti noi appassionati siamo portati a riempire un po' troppo la vasca, di qualunque dimensione sia. Ma è un grosso errore. Perché se non dai un minimo di spazio vitale a pesci piuttosto aggressivi, le botte da orbi arrivano presto! E ci può scappare il morto! Meglio partire con oculatezza. Poi sei sempre in tempo a cambiare gli ospiti e a fare altre esperienze. Infine, io aggiungerei almeno una pietra piuttosto alta, o anche 2, in mezzo alla vasca, per creare barriere visive. Così com'è i pesci più deboli rischiano di essere inseguiti dai boss fino allo sfinimento. In bocca al lupo! :104:
 
Buongiorno sicuramente come ormai informatomi da molti l'acqua di rubinetto va bene per l'allevamento di ciclidi africani ed è meno dispendioso però so anche che l'acqua di rubinetto è oggi molto sicura nella maggior parte dei paesi, e quindi di solito è eccellente come acqua potabile per noi umani. Però nell'acqua di rubinetto sono presenti cloro, metalli pesanti come rame, piombo e zinco e nonostante i ciclidi africani sono molto resistenti e riescono a tollerare queste sostanze e sopravvivere sicuramente queste sostanze potrebbero e dico potrebbero danneggiare pelle e branchie dei pesci. Inoltre queste sostanze potrebbero influenzare i batteri nel processo di nitrificazione alterando il filtraggio biologico. Sono consapevole che anche i più esperti non hanno avuto problemi però non mi sento di condannare nemmeno il venditore se mi ha detto sarebbe perfetto acqua di osmosi e prodotti per portare ai giusti valori. Sono consapevole che spenderò un pò di più per acquistare i sali che regolarizzano l'acqua ai valori giusti ma questo fattore non mi pesa se mi rende l'acqua ancora meglio di quanto già non sia uscendo dal rubinetto. Non voglio andare contro ai più esperti di me ma questa vuole essere un confronto utile per tutti. Grazie e spero che questa discussione possa prendere una piega più coinvolgente nell'interesse di tutti, essendo un pò dispiaciuto nel vedere 90 persone che hanno visualizzato il posto con solo pochissime persone interessate nella discussione. Grazie a tutti e Buona serata.
 

Nene

Moderatore
Ci mancherebbe. Se vuoi fare osmosi e poi "ri-salare" non c'e' problema. L'importante e' che arrivi a colori simili a quelli del lago. Ph alto (su 8 va bene), KH molto alto, durezza medio-alta sui 600uS/cm.
Come va la maturazione?
PS non ti offendere per le poche risposte. E' un forum e non ha i tempi super-rapidi a cui siamo abituati coi social :)
Vai avanti a dirci che pesci avresti scelto cosi' la discussione procede
 
Buonasera a tutti e buonasera a te Nené sono contento per il tuo interessamento e ti ringrazio. Allora dopo avuto il picco dei nitrati ad oggi riporto questi risultati: ph 8/8,5 kh 10/11 Gh 15/16 no2 sono ritornati a 0. Direi che la maturazione ormai più di un mese é riuscita perfettamente si sono formate molte alghi Verdi sulle rocce nello sfondo e su quelle a terre creando un effetto ancor più naturale e molto molto bello. L’acqua è limpidissima e credo si sia creato un bell’ habitat anche se l attesa è stata lunga. Ho ordinato i pesci arriveranno giovedì e abbiamo deciso di mettere:
3 helliantus 1 maschio e 2 femmine,
3 calvus 1 maschio e 2 femmine,
2 xenotilapia singularis ndole 1 maschio e 1 femmina
2 Synodontis petricola giusto per fare un po’ di pulizie
6/7 gruppettino jumbo kitumba tricolor per movimentare le zone superficiale e dare un po’ di colore all acquario.
Insomma forse ho messo qualcosa in più della regola ma essendo il nostro primo acquario avevamo anche voglia di vedere almeno 3/4 specie invece di fare un mono specifico. Spero che riusciranno a convivere tutti insieme nei miei 240 lt. Così da poter vedere i loro meravigliosi comportamenti e perché no se riusciamo anche a qualche riproduzione. Grazie per l attenzione Nene e buona serata a tutti.
 

Sertor

Moderatore
Mi spiace, ma i kitumba proprio non ci stanno, a mio avviso: sono buoni nuotatori e raggiungono i 12 cm. Se cypri devono essere, al massimo dei leptosoma. Come ti hanno già detto Enea e Roberto, molti Neolamprologus del gruppo savory (pulcher, marunguensis, helianthus, brichardi...) formano colonie che, a lungo andare, prenderanno tutta la vasca.
Con quell'allegra compagnia, poi, le Xeno non le vedo benissimo.
3-4 specie ci stanno, per esempio Paracyprichromis nigripinnis o Cyprichromis leptosoma, Julidochromis transcriptus, Altolamprologus calvus e Neolamprologus brevis o multifasciatus.
 
Ultima modifica:
Sertor io invece rispondo e come, almeno tutti possono vedere la tua maleducazione nel permetterti di dire che non ho rispetto per i pesci senza conoscere la gente e soprattutto la tua PRESUNZIONE che è uscita fuori in questa discussione. Ti parlo da inesperto avere risposte da una persona come te non solo ti fa perdere del tempo a te ma fai passare la voglia di avvicinarci a questo mondo, a differenza di nene e altri che sottolineo sono stati molto gentili. Ti ripeto la tua presunzione è uscita fuori sia in questo post che in altri post anche di persone che conosco. Ormai è agli occhi di tutti la tua presunzione. Impara ad essere più umile e ripeto non ti azzardare più ad offendere le persone. Impara dai tuoi colleghi di forum persone gentili educate e che esprimono i loro consigli nel rispetto delle persone. Se hai altro da dirmi hai il mio numero di telefono altrimenti parla con rispetto e fai a meno tu di rispondere. Grazie e se fossi in te chiederei scusa a tutto il gruppo per la piega che hai fatto prendere come umilmente ho fatto io. Buona giornata a tutti.
 

Nene

Moderatore
Torniamo a parlare di pesci va'....
Coi Cypri (avevi parlato di PARAcypri, la cosa e' diversa) "jumbo" per giunta per me hai fatto un errore. Idem con gli Heliantus, che avevo messo nella lista dei "proprio no" per la tua vasca.
Ormai e' fatta pero'. I pesci sono in vasca? come vanno?
Poi ci piacerebbe sapere anche quali altre fonti stai consultando dato che parli di "altri pareri di esperienze positive". Non vogliamo assolutamente avere nessuna "esclusiva" ma se si fa un discorso qui, siamo tutti d'accordo, e poi prendi altre decisioni, beh allora ci piacerebbe sapere come mai
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 1/2021
•Ne ho visti di tutti i colori…(ovvero i Discus all’orientale”) di Francesco Zezza
•Un Malawi “fatto in casa“ di Luca Zuccaro
•Lamprologus ocellatus di Denis Lampredi
•I tropici dietro casa di Lorenzo Tarocchi e Nicola Fortini
•Veloci, sempre più veloci. L’evoluzione dei ciclidi del lago Tanganica di Livio Leoni
Arretrati

Alto