PDA

Visualizza Versione Completa : Biotopo Africa Occidentale



Marti
02-12-2016, 10:36
Ciao, la mia nuova idea è quella di “ricreare” un biotopo Fiume Africa Occidentale, questa volta mi piacerebbe inserire, non una singola famiglia/specie (Ciclidi/Pelvicachromis), ma avrei optato anche per l’inserimento di Alestes Brycinus Longipinnis e Synodontis Nigriventris.
La vasca è abbastanza piccola 100x50x50 e qui nasce il dilemma….è possibile? quanti esemplari, meglio altre famiglie/specie?
Tra le specie di Pelvicachromis mi piacerebbe:
Subocellatus Matandi
Taeniatus Bipindi
“ Dehane
“ Kienke
“ Klugei
“ Molive
“ Lobe
“ Nange
“ Niete
“ Lokounje
Logicamente da sceglierne una...
...oh via fatemi sapere...grazie

jaloreef
02-12-2016, 17:26
bravo,una nuova esperienza è quello che ci vuole per ricominciare! purtroppo non so niente di questi pesci....:(

misidori
02-12-2016, 19:05
Ciao Alberto,credo che la tua idea di ricreare un ambiente come quello che descrivi con questi inquilini non sia possibile...se la tua idea è fare esperienze,allevare e riprodurre P.taeniatus ti consiglio di tenerli in questo volume come pesci protagonisti al massimo con altri piccoli pesci di superficie.

I Synodontys non li abbinerei con loro,così come non abbinerei i grandi caracidi che hai citato,crescono più dei Pelvicachromis.

Non so se lo hai letto ma c'è questo articolo che ti darà qualche informazione in più anche sul fatto della chimica dell'acqua dedicata a loro.

http://www.aiconline.it/articoli-ciclidi/africa-occidentale/64-pelvicachromis-taeniatus-3-95-di-j-bollinne.html

Marti
03-12-2016, 02:28
non avevo "smesso" ho sempre le mie due vasche con i miei bestioni, è che mi avanzava una vasca.....Ohoh

Marti
03-12-2016, 02:33
grazie Marco, sto dando un'occhiata ho visto che parla di piccoli barbus potrebbe essere un'alternativa a quelli che avevo già visto...e le dimensioni sono effettivamente più piccole...sto preparando il layout vasca poi posto foto

misidori
03-12-2016, 19:13
Si nell'articolo si parla di piccoli barbi(Ciprinidi)ma la lista per scegliere un gruppo è vasta,un altro pretendente tra i molti potrebbe essere anche Trigonostigna(ex Rasbora) hengeli.

Marti
05-12-2016, 01:38
31991Ecco qua, layout effettuato:
Vasca 100x50x50 acqua di osmosi, fondo sabbia di fiume, pietre e ghiaia grossa non calcaree, radice red wood e un legno mopani
due anubias barteri due anubias giletti e due bolbitus heudelotii.
Futuri inquilini, coppia di pelvicachromis taeniatus Kienke, come compagni avrei optato per un gruppetto,5/6 di arnoldichtis spilopterus, potrebbero andare? Eventualmente leggendo anche l’articolo suggerito da Marco, potrei scegliere per un gruppetto di barbus Jae, o barilloides, sempre riesca a trovarli, visto la mia forte curiosità
per avviare l’acquario, mi sono fatto convincere ad acquistare Colony Freshwater, trust the shark, è un prodotto a base di batteri completamente naturale, made in usa, praticamente è il prodotto che usano i fratelli di “acquari di famiglia” da qui si è chiarito il dubbio di come facessero a buttare i pesci in vasca appena riempita, il negoziante, dove mi servo da anni mi ha detto che funziona da vero lui ha delle vasche avviate da diverso tempo31990 e non ha avuto nessun problema...mha vediamo, qualcuno di voi lo a già usato??

Miles
05-12-2016, 12:36
Belli i Pelvicachromis, da Gianni ho visto i taeniatus nigeria red, dove li trovi i kienke? e se puoi trovare i kienke perché non i subocellatus?
Per barbus e alistidi vedo ancora più difficile il reperimento!!

Marti
05-12-2016, 13:15
Ciao Miles avrei trovato anche i subocellatus Matandi, ma ho optato per i kienke, ho trovato dei Aplocheilichthys normani e anche Arnoldichthys spilopterus, per i barbus è un po' più dura...

misidori
05-12-2016, 19:09
31991Ecco qua, layout effettuato:
Vasca 100x50x50 acqua di osmosi, fondo sabbia di fiume, pietre e ghiaia grossa non calcaree, radice red wood e un legno mopani
due anubias barteri due anubias giletti e due bolbitus heudelotii.
Futuri inquilini, coppia di pelvicachromis taeniatus Kienke, come compagni avrei optato per un gruppetto,5/6 di arnoldichtis spilopterus, potrebbero andare? Eventualmente leggendo anche l’articolo suggerito da Marco, potrei scegliere per un gruppetto di barbus Jae, o barilloides, sempre riesca a trovarli, visto la mia forte curiosità
per avviare l’acquario, mi sono fatto convincere ad acquistare Colony Freshwater, trust the shark, è un prodotto a base di batteri completamente naturale, made in usa, praticamente è il prodotto che usano i fratelli di “acquari di famiglia” da qui si è chiarito il dubbio di come facessero a buttare i pesci in vasca appena riempita, il negoziante, dove mi servo da anni mi ha detto che funziona da vero lui ha delle vasche avviate da diverso tempo31990 e non ha avuto nessun problema...mha vediamo, qualcuno di voi lo a già usato??

Alberto con che illumini la vasca?Un faretto led?
Io forse ne metterei due,dalla foto le piante sono molto in ombra.

Per quanto riguarda il prodotto che citi,io non lo conosco ed utilizzo inoculi di altri filtri per attivare se serve una vasca velocemente ormai un sistema collaudato da anni.

Ti sconsiglio Arnoldichthys spilopterus http://www.seriouslyfish.com/species/arnoldichthys-spilopterus/ come ti dicevo in precedenza eviterei i grandi Caracidi mentre Aplocheilichthys normanni è adatto alla tua vasca.

Hank
05-12-2016, 23:22
Ciao Miles avrei trovato anche i subocellatus Matandi, ma ho optato per i kienke, ho trovato dei Aplocheilichthys normani e anche Arnoldichthys spilopterus, per i barbus è un po' più dura...

Ciao Alberto, complimenti per il progetto, io allevo da qualche anno i comunissimi cugini pulcher. Dove sei riuscito a trovare tutte queste varietà? Firenze è vicina... :104:

Marti
06-12-2016, 02:10
si è una comunissima lampada a led che ho preso dalla famosa azienda del nord Europa, si effettivamente è un'po' scura ma avevo letto che i Pelvicachromis preferisco poca luce...provo a metterne un'altra...grazie Marco

Marti
06-12-2016, 02:16
Ciao Luca, il negozio in cui mi servo, uno dei pochi che mi posso "fidare" ha delle liste esemplari molto assortite e sinceramente non ho mai avuto problemi...

Hank
06-12-2016, 10:35
Ciao Luca, il negozio in cui mi servo, uno dei pochi che mi posso "fidare" ha delle liste esemplari molto assortite e sinceramente non ho mai avuto problemi...

:emiticon_3d_Yes:

misidori
06-12-2016, 18:59
...provo a metterne un'altra...grazie Marco

Sicuramente ne metterei una seconda,riesci a fargli anche una foto per vederla?

Luca nei listini dell'est europa se ne trovano molti e di molte zone geografiche ....credo alla fine che quelli di Alberto provengano da lì.

Marti
07-12-2016, 00:27
domattina posto foto, provenienza pesci Slovenia/Olanda

misidori
07-12-2016, 18:49
domattina posto foto, provenienza pesci Slovenia/Olanda

:emiticon_3d_Yes:

Marti
09-12-2016, 13:24
320723207332074
illuminazione sistemata
Inserito: 15 Aplocheilichthys Normani e coppia Pelvicachromis Taeniatus Kienke, i Normani viaggiano gia spavaldi i Pelvi. sono ancora molto guardinghi e cauti.....diamogli tempo...:n020:

pike_cichlids
09-12-2016, 13:38
illuminazione sistemata
Inserito: 15 Aplocheilichthys Normani e coppia Pelvicachromis Taeniatus Kienke, i Normani viaggiano gia spavaldi i Pelvi. sono ancora molto guardinghi e cauti.....diamogli tempo...:n020:

Ciao,
i normani con i pelvica son un grosso rischio perché troppo piccoli e "deboli". Come coinquilini con i pelvica andrebbero usati killi di dimensioni maggiori e molto più aggressivi. Taglia johnstoni del malawi per intenderci.

Ciao Enrico

Marti
09-12-2016, 13:48
grazie Enrico del suggerimento....ma ormai son "dentro"...speriamo bene.... avevo pensato anche hai killi ma credevo che fosse una specie da allevare singolarmente....

Miles
09-12-2016, 14:59
grazie Enrico del suggerimento....ma ormai son "dentro"...speriamo bene.... avevo pensato anche hai killi ma credevo che fosse una specie da allevare singolarmente....

ciao Alberto, anche gli Aplocheilichthys sono killi, Enrico diceva che avresti dovuto scegliere dei killi molto più grossi. vedremo!
ciao
Miles

misidori
09-12-2016, 19:54
320723207332074
illuminazione sistemata
Inserito: 15 Aplocheilichthys Normani e coppia Pelvicachromis Taeniatus Kienke, i Normani viaggiano gia spavaldi i Pelvi. sono ancora molto guardinghi e cauti.....diamogli tempo...:n020:

Molto bella Alberto ora con la luce ci siamo...forse io avrei aggiunto anche qualche muschio sulle radici.

Marti
10-12-2016, 01:10
chiedo scusa, sui siti dove ho cercato notizie sugli aplocheilichthys non si parlava di "appartenenza" ai killi, :n026:...ed io sinceramente sono molto "acerbo" in questo tipo di biotopi...vediamo che succede vi terrò informati.....

Marti
10-12-2016, 01:14
grazie Marco...ci avevo pensato , ma volevo aspettare di prendere un'impiantino di CO2, per le piante ma anche per il mantenimento di KH/PH, penso sia utile per mantenere i valori dell'acqua

misidori
10-12-2016, 18:54
grazie Marco...ci avevo pensato , ma volevo aspettare di prendere un'impiantino di CO2, per le piante ma anche per il mantenimento di KH/PH, penso sia utile per mantenere i valori dell'acqua

:emiticon_3d_Yes:

Palmlu
10-12-2016, 19:04
Finalmente qualcun'altro che alleva i taeniatus! Io ho inserito i miei da pochi giorni.
Non è stato semplice trovare tutto ma ce l'ho fatta e sono soddisfatto. Adesso devo trovare il modo di far stare un po' di galleggianti a destra e mi fermo.
32080

Marti
11-12-2016, 00:14
...Ottimo Luigi...anch'io li ho inseriti da poco per l'esattezza venerdì, mi piace anche come layout, l'unica cosa non riesco a capire se sono legni o rocce laviche...

Palmlu
11-12-2016, 01:16
Purtroppo l'acqua scurissima non aiuta a distinguere gli arredi in fotografia. Sono 5 grosse radici di Mopani e tre pietre laviche impilate a destra con due piccoli rametti di driftwood.

Marti
11-12-2016, 09:29
le rocce laviche sono molto belle...però fai attenzione essendo appuntite, potrebbero ferire i pesci in casi di eventuali inseguimenti, sarebbe meglio sempre inserire rocce lisce e in questo caso "neutre" come le laviche...

Marti
20-12-2016, 02:22
ho aggiunto un altro faretto non riuscivo a vedere i pesci, per fortuna rimane sempre abbastanza "soft", ho fatto un paio di video

https://youtu.be/zJqBJYzFwxk

Marti
20-12-2016, 02:24
https://youtu.be/vGZxOcOn80A

Marti
07-02-2017, 01:34
..a distanza di due mesi ho effettuato alcune modifiche: ho aggiunto delle piante di Bacopa Monnieri, l'impianto di CO2, una barra led 4500K by Wild Side, e un maschio e quattro femmine di Phenacogrammus Interruptus....per ora tutto fila per il meglio i Pelvicachromis stanno beati e tranquilli sul fondo gli Aplocheilichthys e Phenacogrammus si dividono il resto della vasca...filmatino...
https://www.youtube.com/watch?v=GD9IewL8Cw0