PDA

Visualizza Versione Completa : Libri in italiano



macguy
15-10-2007, 12:26
Leggasi anche articoli, recensioni e quant'altro tratti in particolar modo gli mbuna, i loro comportamenti, l'alimentazione, la riproduzione, la scala gerarchica, l'allestimento della vasca.......
Ho scritto "in italiano" nonostante sappia che in altre lingue non dovrei nemmeno star qui a chiedere, in quanto la mia lettura (i momenti, intendo) avviane prevalentemente prima di dormire. E proprio non mi riesce di leggere in inglese (non ho un preparazione tale da leggere scorrevolmente). Forse un pò meglio in francese.

Grazie a tutti.

http://r3.fodey.com/18e491b82a0874b289fef9176b8476292.1.gif

Amministratore
15-10-2007, 14:54
Esiste "I Ciclidi del Malawi" di Paolo Salvagiani un bel libro in italiano la cui recensione è sul sito al link: http://www.aiconline.it/aicnotizie/recensioni/guida_malawi.asp
ed è acquistabile direttamente nel sito.
===============
Aldo Reggi
==============
Amministratore
E-Mail:
webmaster@aiconline.it
===================
ISCRIVITI E SOSTIENI AIC

exo 62
15-10-2007, 16:34
Caro Mimmo ,
avevo già preparato una risposta per te , ma mi si è spento il computer prima di inviarla e non ho avuto tmpo di riscriverti.

Come vedi , il fatto che nesssuno (fino alle 14.00) ti aveva risposto evidenzia come la situazione testi in italiano , sia a dir poco drammatica.

Oltre alla guida di Paolo Salvagiani, che è la prima scelta che ti avevo indicato anche uio ,potrei aggiungere anche alcuni numeri di Hydra su cui sono apparsi degli articoli interessanti e precisamente :

Hydra 3 - Andreas Spreinat, Malawi , il popolo dei colori e Labeotropheus.

Hydra 16- M. Karlsson Lago Malawi ,il reef delle Aulonocara.

Hydra 33 - non certo all'altezza dei precedenti un Articolo su Aulonocara.


In italiano anche il vecchio , ma unico libro di Koning tradotto in italiano da Enjoy cichlids, il "libro dei ciclidi".

Da non perdere , anche se non specifico sui ciclidi del Malawi e Tanganika ," I maestri dell'evoluzione" (sesto continente) davvero un bel libro che ti appassionerà.

In francese trovi molto di più ;

innanzi tutto su ogni volume dell'"an cichlidè" ,ad oggi pubblicato fino al numero 6 e con il 7 che sarà disponibile da Natale , c'è una sezione abbastanza lunga sugli mbuna , poi ci sono molti libri della cichlid press , tradotti in francese ed infine i bollettini afc che hanno sempre qualche articolo sugli mbuna.

Buona caccia e buona lettura.

Cichlid dream
Fabio Callegari

macguy
15-10-2007, 17:43
Cari Aldo e Fabio. Ma che credevate? Che non l'avessi sul mio comodino e non gli dessi un'occhiata ogni tanto alla guida di Paolo???[}:)]

Ce l'ho, ce l'ho. Ho anche I maestri dell'evoluzione (letto un paio di volte + ritocchi :D) e un articolo di idra dal titolo "mbuna e utaka - il popolo dei colori" (ma non sarà l'Hydra 3 da Fabio citato con nome diverso?)

Cercherò quello di koning, allora, per ora.

Ovviamente, per tutti gli altri, se c'è altro, fatemelo sapere. Grazie.;)

http://r3.fodey.com/18e491b82a0874b289fef9176b8476292.1.gif

denisreplay
17-10-2007, 17:30
mi era venuta un'idea, non so se è di possibile realizzazione, sembrerà assurda, ma se fattibile, sarebbe una vera figata.
senza stare a pubblicare un libro tradotto in italiano,non sarebbe possibile una sola traduzione in formato a4 e solamente scritto, con i fari riferimenti alle pagine del libro?
mi spiego meglio, prendiamo un libro es un libro di konings ad esempio, non si può prendere un accordo con lui e chiedere se si possa tradurre l'intero libro , lo si scrive in un formato ad es. a4,
e lo si vende allegato al libro in italiano?
secondo me per un buon traduttore es paolo o giorgio o daniela , non ci vorrebbe tantissimo tempo.
si scriverebbero le varie parti consecutivamente, facendo il solo riferimento alla pagina che fa riferimento sul libro , così si eviterebbero i vari problemi che ci sono per le traduzioni, per esempio nell'impaginazione del libro originale.
mi pareva di avere capito da giorgio che quando avevano tradotto il libro dei ciclidi di ad konings, il problema maggiore era di riuscire a scrivere il testo tradotto nello stesso spazio dell'originale,e traducendo da una lingua all'altra purtroppo tale testo alle volte non coincideva con il numero delle parole, o era maggiormente lunga la traduzione, o era corta.
e poi vendere questa traduzione solamente in allegato al libro.
e possibile tale cosa?
divulgherebbe sicuramente la conoscenza sui ciclidi, e chi di noi non lo comprerebbe una traduzione affidabile dei libri di konings?
io sicuramente la prenderei a scatola chiusa.
daniela che ne dici?


lampredi denis

alle81
17-10-2007, 20:07
si denis hai propio ragione...
anche xchè nel mio caso perdere delle ore x tradurre una pagina diventa un po pesante....

Lasagni Alessandro

Majinbu
05-01-2008, 10:51
Secondo me potrebbe essere una buona idea!!!:D

Simone