PDA

Visualizza Versione Completa : La mia esperienza con il Vittoria



Victoria Lake
05-10-2011, 01:07
A distanza di soli 2 anni, da quando ho inizaito a dedicarmi a questi ciclidi, vorrei fare il punto e quindi raccontare quella che è la mia esperienza.
Ci tengo a sottolineare, che quanto intendo scrivere è unicamente il frutto delle mie osservazione.

Al momento ho all'attivo 6 vasche dedicate, ed in questi 2 anni ho avuto modo di allevare 9 specie differenti.
In questo anni, per varie vicessitudini ho fatto e rifatto più volte le varie popolazioni, anche perche in corso d'opera ho avuto modo di scontrarmi con il loro carattere, ragione per cui ho potuto constatare di persona le differenze comportamentali degli stessi pesci, prima allevati in comunita e poi in monospecie.

Partirei con i primi che ho allevato, sono stati un trio di :
Astatotilapia aeneocolor ( Lago Edward )

Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011104184458_Astotilapia aenencolor - edward Lake.jpg
33,35KB
(la foto e di un esemplare di un mio amico)
Di questi ciclidi non posso dire moltissimo, se non che mostrano sempre la piena colorazione, e che hanno un carattere sicuramente forte, ma non eccessivamente aggressivo. Questo mio amico(da cui ho tratto la foto) li ha sempre allevati in acquari piantumati, quindi con vegetazione più o meno robusta (è un fanatico delle piante) e quindi ne deduco che non toccano la vegetazione.

Il secondo ciclide che ho allevato è stato il Pundamilia Nyererei:
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011104184959_Pundamilia Nyererei Pytho Island.jpg
79,11KB

Di questi ho avuto sia il Ruti Island che il Makobe, il primo ha senz'altro dei colori molto più sgargianti, ma anche caratterialmente è più aggressivo.
Una cosa che ho potuto notare, è che i Nyererei, se allevati in acquari non dedicati, sono più aggressivi, sia verso gli altri inquilini che verso la propia specie. Questo lo posso affermare con una certa sicurezza, perche in 2 anni sono quelli che per via del loro carattere hanno subito più traslochi. Ho provato persino a metterli nella vasca con i Frontosa (esemplari dai 20 ai 30 cm), dove il maschio Ruti Island si è subito dimostrato agressivissimo verso tutti, ed è riuscito a dominare la vasca per quasi 6 mesi fino a che il frontosa da 30 cm, ha preso il sopravvento ferendolo gravemente (e questo è stao un mio grave errore).
Oggi invece vivono in un mono specie da 250 litri, e una volta stabilita la gerarchia nessuno attacca nessuno. Sembra assurdo, ma di recente per fare spazio in una vasca ho aggiunto alla popolazione di 2 maschi e 3 femmine due quasi avannotti di 1 cm, ed oggi questi stanno crescendo senza problemi. (La vasca ha un layout composto da una grossa rocciata centrale, da cui i poccoletti escono solo per mangiare).

Un'altra specie che ho allevato sono gli Haplochromis CH44.
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/201110419118_P1100722 - ridotta.JPG
113,41KB
Sono chiaramente i più commerciali e quindi sicuramente quelli meno "puri". Devo anche dire che sono quelli con in assoluto la maggiore aggressività intraspecifica. Sono partito con un gruppetto di 2 maschi e 2 femmine di taglia 3/4 cm (in una vasca di 200 litri), ed in giro di 10 giorni sono rimasto con 2 femmine ed 1 maschio. Qualche settimana dopo è stata la volta della seconda femmina. Ma la cosa che mi ha lasciato sconcertato, e che una volta rimasti soli, il maschio non ha mai più attaccato la femmina. Da tenere presente che essendo all'epoca i più piccoli tra i ciclidi che avevo, durante i vari spostamenti ero arrivato a metterli insieme una vaschetta per gli avannotti, quindi 50 litri, senza alcun problema. Se non fosse che la mia esperienza in merito ai CH44 è limitata a solo questi 2 esemplari, oserei dire che sono dei ciclidi monogami, ma chiaramente, sò che non è così!!!

Una specie che conosco abbastanza bene sono senz'altro gli Astatotilapia Latifasciata dei laghi : Kyoga e Nawampassa.
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011104192519_P1110871.JPG
174,93KB
Tra i ciclidi del "Vittoria" sono sicuramente quelli che preferisco: Belli ed a livello comportamentale interessanti.
La mia esperienza mi porta a dire che sono sicuramente con un carattere mite, difficilmente lottano tra di loro o attaccano gli altri inquilini (se non nei periodi di corteggiamento). Se allevati in un monospecie hanno un comportamento piuttosto caratteristico.
Il maschio domina la vasca ignorando tutti cosi come anche le femmine, solo quando si avvicina il periodo dei corteggiamenti iniziano le dispute, ma in questo caso sono le femmine a litigare.
Il maschio quindi inizia a fecondare prima la femmina "dominante" e poi via via tutte le altre, che una dopo l'altra passano dallo scorazzare tutto il tempo al rifugiarsi tra le piante, o le rocce. Al momento ho 2 femmine feconde, mentre prima di questa estate sono arrivato ad averne 4 contemporaneamente.
Al momento li allevo in una vasca di 500 litri con un trio di Allaudi, i 2 Frontosa rimasti ed un trio di probabili ibridi. ed I due maschi sono entrambi in piena colorazione.
Ultima annotazione, questi ciclidi non scavano!! O meglio quelli che ho io non hanno mai scavato la sabbia (io uso quella edile fine)

Quindi parlerei dei : Paralabidochromis Rock kribensis o sauvagei (di recente ho scoperto che i miei sono del golfo di Mwanza).
Maschio dominante:
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011104193313_P1130856.JPG
173,11KB
Giovane femmina:
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011104193358_P1130859.JPG
172,06KB
Molto colorati, sicuramente quelli che sucitano maggior interesse tra le persone che mi vengono a trovare. La mia esperienza mi porta a dire che vivono a ridosso delle rocciate, che i maschi pattugliano incessantemente, mentre le femmine vi sostano spesso e volentieri all'interno. Sono poco aggressivi nei contronti di ciclidi di specie differenti, mente anche dopo aver stabilito la gerarchia, il maschio dominante non smette mai di scacciare il subdominante. Per quanto riguarda i papporti tra sessi, direi che il maschio stressa pochissimo o quasi per nulla le femmine.
Fino a che li allevavo con altre specie, il dominante sembrava sempre sul chi va là, mentre da quando li allevo in un monospecie da 250 litri, sembra essere molto più rilassato (speriamo sia la volta buona e che si decida a riprodursi)

Tra i più anziani dei miei Vittoriani sucuramente ci sono i Platytaeniodus degeni:
Maschio
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011104194548_P1110803.JPG
169,14KB
Femmine
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011104194639_P1110792.JPG
130,17KB
Li presi unicamente perche estinti in natura. Hanno una colorazione sempre molto modesta, ho notato che in presenza di piante sembrano rilassarsi e quindi colorarsi un pò di più.
Tenete presente che la colorazione che vedete in foto è del mio maschio in piena colorazione. Caratterialmente tranquilli ma molto timidi attualmente li ho 1/2 in un monospecie di 250 litri.

quindi gli ultimi presi:
Astatoreochromis alluaudi
Maschio
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/201110420543_P1130820.JPG
168,08KB
Femmina
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/201110420629_P1130836.JPG
166,65KB
Li ho sempre visti da Gianni, ma non mi avevano mai entusiasmati, mentre adesso che li ho in vasca devo ricredermi, sono veramente molto belli. Secondo me sono tra i più grossi ciclidi del vittoria in commercio, il mio maschio sfiora i 20 cm. Sono comunque i più diffusi nell'area Vittoria poiché vivono sia nei fiumi che in diversi laghi. Caratterialmente sono tranquilli, non mi sembra abbiano ne aggressività introspecifica ne tantomeno verso altre specie. Sembrano anche questi amare le piante non disdegnano di stare di tanto in tanto nascosti.

Infine gli ultimi: Neochromis omnicaeruleus ruti Island:
Mostro un filmato scaricato da youtube:

http://www.youtube.com/watch?v=y0RDoAB-GQ0&feature=related

Al momento li tengo in un monospecie di 160 litri, sono un gruppetto di 3 Maschi ed una Femmina. Sono dei veri rocciofili! Legati alle roccie da cui escono di raro, di fatti l'acquario di 1 metro ha una lunga rocciato sula parete posteriore alta fino al pelo d'acqua.
Sono di una colorazione veramente bella, azzurri con le pinne rosse.
La mia femmina gia 3/4 volte e rimasta feconda, ma non ha mai portato a termine.

Giusto per concludere, io alla luce di quanto sopra mi sento di dire che i ciclidi del Vittoria a dispetto della loro fama, non sono certamente tra i più aggressivi. Direi che eccezion fatta per i CH44 ed in parte per i Nyererei gli altri non creano grossi problemi di allevamento.
Sono senzaltro ciclidi da allevare in gruppi più o meno numerosi ma stando bene attenti alle ibridazioni.

Spero di non di non ave annoiato nessuno, e che altri si uniscano nel raccontare le loro esperienze.

Chrisalento
06-10-2011, 00:12
Complimenti Alex per l'impegno e per le specie.
Niererei sempre bellissimi, certo se oscrurassi le tue vasche ....[:n024][:n024]


;)

carmen
06-10-2011, 07:32
Bellissimi Ciclidi bravo Alex!

rufy
08-10-2011, 17:16
complimenti per la passione che ci metti alex.
sono abbastanza reperibili i Neochromis omnicaeruleus??

Victoria Lake
09-10-2011, 01:59
I Neochromis a quanto ne so sono abbastanza difficili da trovare, io ho 3 maschi e 1 femmina, ed oltre a me l'unico che che nosco che li ha è Denis.

Victoria Lake
09-10-2011, 01:59
I Neochromis a quanto ne so sono abbastanza difficili da trovare, io ho 3 maschi e 1 femmina, ed oltre a me l'unico che che nosco che li ha è Denis.

Triky
10-01-2012, 09:21
con la scusa dell'enciclopedia stavo curiosando nella sezione Vittoria, e leggere che i Platytaeniodus degeni sono estinti in natura mi è sembrato proprio inquietante ma anche elettrizzante per chi li possiede.
Immagino cambi molto la prospettiva di allevamento, è una responsabilità riprodurli ed in qualche modo (responsabile) diffonderli!
Complimenti!

misidori
10-01-2012, 11:29
Triky ha scritto:

con la scusa dell'enciclopedia stavo curiosando nella sezione Vittoria, e leggere che i Platytaeniodus degeni sono estinti in natura mi è sembrato proprio inquietante ma anche elettrizzante per chi li possiede.
Immagino cambi molto la prospettiva di allevamento, è una responsabilità riprodurli ed in qualche modo (responsabile) diffonderli!
Complimenti!


Hai detto una cosa giustissima Salvatore,concordo in pieno!!;)


Marco

Victoria Lake
10-01-2012, 12:05
.... indovinate quali tra i ciclidi sopra descritti non si sono mai riprodotti???

[}:)][}:)][}:)][}:)]

mkl1
18-10-2012, 00:07
Complimenti Alex, bella testimonianza e soprattutto grande passione :-)!!!

A68
18-10-2012, 11:25
Bellissima ed interessantissima discussione. Mi piacerebbe vedere qualche foto "intera" di tutte le tue vasche, se non le hai già postate da qualche altra parte...

Victoria Lake
18-10-2012, 11:33
Dal ottobre 2011 (quando ho aperto questa discussione) ad oggi, ho sostituito tutte le vasche citate in discussione con altre vasche :104: (della serie non mi annoio mai)

Quindi proverò a cercare quelche foto.

A68
18-10-2012, 11:38
...azz, non mi ero accorto dell'annata....pensavo che avessi descritto la situazione attuale della tua fishroom :81:

SusannaGi88
24-11-2012, 10:33
Alex che bella panoramica hai fatto!! Sto iniziando ad esplorare anche le altre sezioni del forum e ho letto tutto adesso. Complimenti!!
La tua testimonianza in forma di "diario" è forse la mia preferita con foto e breve descrizione personale. :o

lulu666
10-12-2012, 07:09
Bravo. Bel lavoro. Semplice ma utilissimo anche a chi come me non capisce un beneamato ....bip.... Di Ciclidi.
Devo dire che il lago vittoria riserva proprio delle belle sorprese.... Interessanti :D:D:D:thumbup::thumbup::thumbup::D:D:D:o:o:o

Inviato dal mio GT-N7000 con Tapatalk 2

misidori
04-03-2013, 22:39
Dal ottobre 2011 (quando ho aperto questa discussione) ad oggi, ho sostituito tutte le vasche citate in discussione con altre vasche :104: (della serie non mi annoio mai)

Quindi proverò a cercare quelche foto.

Alex quando ci aggiorni con delle nuove foto delle tue vasche e dei tuoi ciclidi del Vittoria...? :)
Non avrai mica cambiato avatar anche tu...?:104:

Victoria Lake
05-03-2013, 14:44
Come nuove specie ho introdotto gli Mbipia lutea makobe, che purtroppo pur essendo nel 2 metri non si colorano appieno, poi ho introdotto degli Haplochromis RedRock Sheller, ma dati gli scarsi risultati sui primo devo sfoltire la gia scarsa popolazione del 2 metri (2/2 Rockkribensis + 1/1 Mbipia lutea makobe + 3/2 Neochromis ), la mia idea è quella di spostare i Rock nel 150 com magari dei Nyererei (anche se non riesco a trovarne di belli) spostare l'attuale popolazione del 150 (3/7 Latifasciata + 1/1 Astatoreochromis alluaudi + 1/2 RedRock sheller) nella nuova futura vasca che potrebbe essere 180 cm.

Al momento però sono un pò preso per iniziare la ricerca di questa nuova vasca.
Per le foto ... provvederò al più presto! :104:

ciclid18
05-03-2013, 20:35
Alex consiglieresti alcuni di questi Vittoria per una vasca con dei tanganika ?

misidori
05-03-2013, 22:17
Bene Alex sono curioso di vedere le foto dei nuovi arrivi....se poi arriverà la nuova vasca avrai modo di fare tutti gli spostamenti del caso...:)

Antonio87
05-03-2013, 22:37
Ciao alex....anche io come gli altri sono curioso dei tuoi nuovi arrivi.....