PDA

Visualizza Versione Completa : Pundamilia nyererei albine



rbarbuti
26-07-2011, 14:22
Carissimi

un po' di tempo fa ho preso, per le vasche della certosa di Calci, un gruppetto di Pundamilia nyererei. Visto che ultimamente il posto nelle vasche scarseggiava, ho preso il gruppetto, un maschio e 4/5 femmine e l'ho trasferito a casa mia. Dato che le femmine hanno sempre la "bocca piena" ho deciso di salvare un po' di piccoli. Dalla bocca di una femmina sono usciti una decina di piccoli di cui quattro albini. Sono ancora piccoli (2 cm) ma si vede benissimo l'occhio rosso. Nessuno dei genitori e' albino.
Crescono piu' lentamente degli altri e uno, che non cresceva affatto, e' morto.
Qulacuno ha mai visto Pundamilia albine? Ovvero, sapete se esiste una linea di Pundamilia albine e quelle che ho possiedono i geni recessivi per l'albinismo?

Grazie
Roberto

Victoria Lake
26-07-2011, 18:58
Ho ricercato un pò su internet, ed ho trovato alcuni haplocromi albini, in particolare i Ruby green, e qualche altro haplo.
Ma non vedo per quale ragione don dovrebbero eseistere i Nyererei Albini.
Il fatto che l'albinismo si presente in una cucciolata dove entrambi i genitori non sono albini, non è poi così strano.
In fin dei conti l'albinismo è una questione genetica e basta che nell'albero genealogio dei pesci (magari un parente non troppo lontano) sia stato un albino che le possibilità di una prole albina diventano concrete.
Infine non bisognia dimenticare che il Nyererei insieme al CH44 tra i ciclidi del Vittoria, e certamente il più "commerciale" ragion per cui gli incroci si sprecano, ed esattamente come temo sia impossibile reperire una esemplare "puro" sono certo che sia anche facilissimo trovare esemplari geneticamente "poveri". (una delle possibili ragioni dell'albinismo)
chiudo dicendo che il fatto che, l'esemplare albino se non derivante da selezione, è certamente un'esemplare debole, ragione per cui è normale che cresca lentamente o che adirittura non sopravviva.

Se posso darti un consiglio, io mi terrei questi esemplari in vasca (anche perche i Nyererei meritano veramente) ma eviterei di diffondere i piccoli.

.... hai qualche foto?

Wisemen
26-07-2011, 20:53
concordo con victoria :D:D:D
Aggiungo...sicuro che il totale dei piccoli fosse una decina? perchè 4 albini su 10 è un'enormità! [:0] solitamente la percentuale è molto più bassa...per arrivare a un rapporto di 2 su 5 potrebbero essere nati da fratelli che a loro volta erano nati da fratelli o qualcosa di simile? insomma..una linea di parentela più che accoppiata?

rbarbuti
26-07-2011, 21:38
Carissimi

mi scuso sui possibili fraintendimenti, la mia domanda non era sulla possibile origine dell'albinismo che dipende generalmente da una mutazione recessiva, che essendo mutazione non e' legata ad un "impoverimento genetico", ne' sul fatto che gli albini siano piu' deboli, che e' abbastanza normale.
La mia domanda era dovuta al fatto che, avendo avuto 4 piccoli albini su 10, molto probabilmente i genitori sono eterozigoti per l'albinismo.
Non avendo trovato notizie sul Web di Pundamilia albine chiedevo se qualcuno era a conoscenza di stock albini.

Roberto

PS ho chiesto anche a Alessandro Cellerino (che molti conosceranno dato che un tempo facevamo il congresso congiunto con l'AIK) perche' i pesci erano suoi (stock tedesco).

pike_cichlids
27-07-2011, 08:06
rbarbuti ha scritto:


Non avendo trovato notizie sul Web di Pundamilia albine chiedevo se qualcuno era a conoscenza di stock albini.


Si , verso la meta'/fine anni 90 si trovavano anche in italia. Se non ricordo male erano di provenienza ceca. Poi non ne ho piu' visti ma la selezione forte in quegli anni all'est c'e' stata.

Ciao Enrico

rbarbuti
27-07-2011, 23:09
Grazie Enrico

preciso come sempre.

Roberto