PDA

Visualizza Versione Completa : Uno strano comportamento dei Latifasciata



Victoria Lake
26-03-2011, 10:49
Ciao a tutti,
tra ieri ed oggi sto riscontrando uno strano comportamento degli Astatotilapia latifasciata i quali fintanto che erano in un acquario di comunità erano estremamente tranquilli.
Tre settimane fa, vedendo che una femmina di L. con le uova in bocca era in fin di vita a causa di attacchi di non so chi, ho spostato tutti gli inquilini creando quindi in un monospecie 1M e 5F di Latifasciata in 240 litri.

Da allora quello che era il comportamento tipico, quindi maschio tranquillo e femmine combattive tra di loro, si è accentuato, fino a quando da 3 giorni il maschio ha iniziato ad accoppiarsi e a 3 giorni di distanta ho 3 femmine con uova in bocca. (direi n vero maschio da monta).
Il comportamento strano è che il maschio da tranquillo che era è diventato aggressivo: Lui coloratissimo domina tutta la vasca, le tre femmine fecondate si sono raggruppate sutto un'anubias, e la quarta femmina viene scacciata sistematicamente, la 5 femmina quella ferita è perennemente nascosta.

Secondo voi il maschio sta difendendo le femmine fecondate?

paolo poloni
26-03-2011, 12:01
non credo voglia difendere le femmine ,non ha concorrenti e domina incontrastato.
forse qualche altro maschio aiuterebbe a meglio distribuire l aggressività

Victoria Lake
26-03-2011, 12:07
Ma secondo te è meglio se metto un maschio della sua specie? oppure un nuovo troi di un'altra specie??
Perche quando vivena in gruppo non era affatto aggressivo.
In realta lo è diventato adesso che ha incubato le 3 femmine.
(anche se la prima femmina mezza massacrata lancia qualche sospetto)

pike_cichlids
26-03-2011, 12:44
Messaggio di Victoria Lake


Secondo voi il maschio sta difendendo le femmine fecondate?


Non devi vederla in quest'ottica. I ciclidi incubatori orali che hanno maschi poligami (tutti i victoria o laghi satelliti lo sono + tutti i malawi, diversi tanganica e molto altri africani di fiumi o laghi) non hanno un senso di difesa delle femmine. Anzi al contrario le femmine possono venire attaccate e uccise se non hanno abbastanza spazio. Il maschio ha un territorio in cui possono entrare solo le femmine per riprodurre. Eventuali femmine non pronte a riprodurre sono considerate alla pari dei maschi e quindi devono essere scacciate. La riproduzione come ben saprai dura veramente poco in questi ciclidi e al termine della fecondazione il rapporto con la femmina finisce. Al lago subito subentra un'altra femmina per riprodurre e la femmina con le uova in bocca si estranea dal territorio del maschio e cerca riparo fra le canne o in gruppi di femmine. Il lago kyoga e' un lago bassissimo circondato da canneti che nel periodo piovoso puo' avere anche una grandissima estensione. Questi pesci vivono anche in 30/50 cm. di acqua. Sul fatto che con i coinquilini possa essere meno aggressivo e' normale, tutte le specie amplificano la loro aggressivita' nel monospecifico perche' in tutti i ciclidi l'aggressivita' dominante e' quella intraspecifica. Poi in questo momento con il caldo che sta arrivando i maschi sentono molto il cambio di stagione e diventano molto piu' aggressivi per riprodurre. Mettere un altro maschio in questo momento significa farlo andare incontro a morte sicura perche' non puo' entrare nel territorio del dominante. Semmai aspetta che si calmino i bollori ed inseriscilo nel periodo non riproduttivo. Personalmente, anche se questa e' una specie abbastanza tranquilla (almeno in rapporto ad altri haplo del kyoga) non inserirei un secondo maschio in meno di 200/250 cm..
Domanda idiota ma la faccio lo stesso. Sei sicurissimo che quella sia una femmina? Credo sia inutile dirti che questi pesci possono mascherare il sesso per molti anni e fingersi femmine in presenza di un dominante oppure riprodurre di rapina con la livrea femminile.

Ciao Enrico

paolo poloni
26-03-2011, 13:14
be i ciclidi del vittoria e dintorni li conosci certamente meglio tu ....
io comunque credo che più maschi costretti a competere fra loro daranno respiro alle femmine. altrettanto bene la giusta abbinata con un altra razza.

quindi piccoli in arrivo e pure tanti:D:D:D

Wisemen
26-03-2011, 13:27
paolo poloni ha scritto:

be i ciclidi del vittoria e dintorni li conosci certamente meglio tu ....
io comunque credo che più maschi costretti a competere fra loro daranno respiro alle femmine. altrettanto bene la giusta abbinata con un altra razza.

quindi piccoli in arrivo e pure tanti:D:D:D


si ma non due...almeno 4. Con due maschi il sottomesso è condannato

pike_cichlids
26-03-2011, 13:32
paolo poloni ha scritto:


io comunque credo che più maschi costretti a competere fra loro daranno respiro alle femmine.


Questo sicuramente ma mettere un secondo maschio quando il dominante e' infoiato equivale ad ucciderlo. Poi magari tu che hai la mano sui tanganica che incubano oralmente e formano coppie sei abbastanza accondiscendente ma nel malawi e nel vittoria e' ben diverso. Io ho tenuto anche 3 maschi in vasche da 240 (auratus, pulpican, joanjohnsonae, chailosi, nyererei, lutea, rock kribensis e tanti altri) ma sono cose da evitare se si vogliono tenere bene i pesci e gli errori che ho fatto io possono servire agli altri. Poi ci sono eccezioni africane come gli pseudocrenilabrus, i cypri, le xeno e altri ma in quei due laghi dove ci sono solo incubatori orali ciclidi cosi' miti non ne esistono e perfino i maschi di baenschi o virginalis (tanto per dire 2 malawi mosci) in vasca monospecifica possono uccidere il rivale.

Ciao Enrico

pike_cichlids
26-03-2011, 13:35
Wisemen ha scritto:

[quote]paolo poloni ha scritto:


si ma non due...almeno 4. Con due maschi il sottomesso è condannato


Si ma il problema e' che gli altri 3 maschi probabilmente non si colorano (succede come nelle aulonocara) e vengono scambiati dal dominante per femmine. A questo punto e' mglio inserire altre 3 femmine vere.

Ciao Enrico

Victoria Lake
26-03-2011, 13:38
paolo poloni ha scritto:


quindi piccoli in arrivo e pure tanti:D:D:D


diaciamo pure TROPPI !! Tra CH44 - Nyererei - Ruby green (o quasi:D) adesso 3 cucciolate di Latifasciata..... direi che o trovo una soluzione, oppure al mio compleanno faccio una grigliata di ciclidi del Vittoria!!!:D:D

Comunque tutto il discorso di Enrico, non fa una grinza, anzi a dire il vero, il comportamento descritto rispecchia quanto fino ad oggi ho potuto notare nelle mie vasche.


Per quanto riguarda l'inserimento dei maschi, 1 Ok 2 non so... ma aggiungere 3 maschi e quindi altre 3 femmine sarebbe una follia!!! :D anche perche stiamo parlando di 240 litri, non 500 litri :D

paolo poloni
26-03-2011, 13:47
sono d accordo a me è capitato con dei callochromis in vasca 150x45x45
con 3 maschi in breve ne è rimasto 1 , ma ho visto funzionare benissimo
una vasca con 10 maschi e 10 femmine....
potrebbe funzionare anche con i latifasciata???

paolo poloni
26-03-2011, 13:53
un altra soluzione possibile ,aumenta i rifugi tante rocce bariere visive
anfratti ecc.
l

marcAzzurro
26-03-2011, 16:14
Quando nel 250cm avevo il "cichlid-mix" avevo 3m-4f di latifasciata e solo due dei tre erano dominanti.
Questo per dire che sono daccordo con Enrico in quel litraggio è inutile aggiungere maschi specie se cè ne già uno che domina...

Victoria Lake
26-03-2011, 18:49
Vorrei sottolineare che:
Sulla [u]non </u> aggressività del maschio ne sono "certo" poiche questo esemplare quando lo presi era già adulto ed ce l'ho da oltre un anno, mentre la formazion 1M e 5F da soli 4 mesi; ed avendo sempre vissuto nell'attuale vasca con un trio di Rockkribensis ed un trio di Degeni senza mai scontrarsi con nessuno posso dire che laggressività di questo animale è pressochè zero.
Questo mi porta a supporre che questo atteggiamento "aggressivo" sia semplicemente legato all'accoppiamento.
Un'atteggiamento "tipico" di questo ciclide di cui io posso essere testimone è la bassa aggressività del maschio ed il carattere più pronunciato della femmina. (anche se sulle femmine devo dire che sono ancora giovani)

Ma la cosa che mi ha lasciato sbalordito, ragione di quest topic, è che la manifestazione di aggressività è giusta solo quando ho creato la vasca monospecie, ma la spiegazione di Enrico è stata più che illuminante. (grazie)

Fintanto che era in gruppo si era gia accoppiato, ma senza manifestare alcuna aggressività se non limitata all'atto dell'accoppiarsi, mentre in una vasca monospecie dove lui solo è il dominante il tutto sembra diverso.

Detto questo non credo che aggiungere un maschio sia un problema pur in soli 240 litri, quindi credo che seguirò il consiglio di entrambi :
Introdurrò un secondo maschio e magari un'alra femmina per smorzare l'aggressivita (quando si manifesta) del dominante, ma come SAGGIAMENTE dire Enrico, lo introdurro quando, l'infoiamento del maschio sarà terminato!!!
E magari introdurro anche qualche altra pieta... ma quella è normale prassi di quando introduco nuovi ospiti in acquari gia popolati.

che ne dite?? può essere la strada giusta?

pike_cichlids
26-03-2011, 19:22
Victoria Lake ha scritto:


che ne dite?? può essere la strada giusta?


Io sarei contrario ma ovviamente ognuno e' libero di fare cio' che vuole, ci mancherebbe. In un monospecifico amplifichi sicuramente l'aggressivita'. Prendi l'esempio dei caeruleus, usati da tutti in comunita' perche' buonissimi ma se li metti in un mono con maschi grossi si ammazzano che e' un piacere. Che il tuo maschio non sia aggressivo non ci credo manco se lo vedo. Tutti i poligami africani sono aggressivi, chi piu' chi meno. Poi nel kyoga ho visto specie sicuramente piu' aggressive ma anche quelle meno aggressive in 120 cm. di vasca possono essere letali. Che i ciclidi delle rocce siano piu' aggressivi e' un dato di fatto ma non pensare che quelli fluviali/psammofili/fitofili siano dei santi.
Poi sicuramente gli sbalzi climatici che prendono in questa stagione li portano a riprodurre ed essere piu' aggressivi.

Ciao Enrico

Victoria Lake
26-03-2011, 19:43
Quindi tu mi consiglieresti di introdurre un qualcosa di diverso???
Be... che dire.... sfondi una porta aperta!!!:D:D
Da qualche tempo ho adocchiato da Gianni una coppia di Chilotes che cascherebbe propio a fagiuolo!!!!:D:D
Tra l'altro il Chilotes inquanto Paralabidochromis potrebbero risultare come il Rockkribensis poco incline ad ibridarsi con gli Astatotilapia.

Comunque continuo a ringraziarti, perche questo topic che credovo sosse banale si sta rivelando oltre che utile anche molto istruttivo.
Io ho sempre pensato (ed evidentemente mi sono sempre sbagliato) che un acqurio monospecie fosse più tranquillo.

... giusto a scanso di equivoci, chiarirei che stiamo parlando di Ciclidi Africani quindi quando dico che non sono aggressivi non vuol dire che li metterei con i Guppy !!! :):)
Se poi mi dici che non ci credi nemmeno se li vedi :) be da San Donato, dove tra l'altro andavo al Kic off a giocare a calcetto, e Pessano, la strada per venire a vederli è veramente breve, e chi ha la mia stessa passione a casa mia è sempre ben accetto:):)

Victoria Lake
26-03-2011, 20:02
[/quote]
...................
Poi nel kyoga ho visto specie sicuramente piu' aggressive ma anche quelle meno aggressive in 120 cm. di vasca possono essere letali. Che i ciclidi delle rocce siano piu' aggressivi e' un dato di fatto ma non pensare che quelli fluviali/psammofili/fitofili siano dei santi.

Ciao Enrico
[/quote]

dimenticavo....
Gli altri ciclidi del Kyoga erano oggetto di domanda in un'altro post, domanda a cui non avevo saputo rispondere, potresti quindi dirmi quale altro ciclide popola le zone del latifasiata?
Grazie mille!:)

marcAzzurro
26-03-2011, 22:09
ti incollo la lista presa da cichlidroom delle specie del lago Nawampasa

Lake Nawampasa
Country: Uganda.

Cichlid species found (probably incomplete list) (10):
•Astatotilapia latifasciata (Regan, 1929), native
•Haplochromis sp. 'cherry fin' , native
•Harpagochromis sp. 'pallisa black slick' , native
•Lipochromis sp. 'parvidens like' , native
•Paralabidochromis sp. 'red fin piebald'
•Pyxichromis sp. 'gold large mouth' , native
•Pyxichromis sp. 'orthostoma yellow'
•Tridontochromis sp. 'silver stilleto' , native
•Unknown Furu Lake Nawampasa , native
•Xystichromis sp. 'kyoga flameback'

è già qualcosa no?:)

Victoria Lake
27-03-2011, 00:25
che dire...... sono senza parole.... ed io che ho tanto cercato!!!!

grazie mille....
il problema sarà trovarli eccezion fatta per il Paralabidochromis sp. 'red fin piebald' .... !!!!
:D:D:D

daniela
27-03-2011, 10:24
Se hai un'altra vaschetta togli il maschio dominante per qualche giorno per rimetterlo nell'acquario di comunità insieme con il nuovo ospite. Nel frattempo cambia la disposizione dei territori. Un trucchetto semplice, ma spesso funziona.

msobo
28-03-2011, 08:53
Victoria Lake ha scritto:

.....

Detto questo non credo che aggiungere un maschio sia un problema pur in soli 240 litri, quindi credo che seguirò il consiglio di entrambi :
Introdurrò un secondo maschio e magari un'alra femmina per smorzare l'aggressivita (quando si manifesta) del dominante, ma come SAGGIAMENTE dire Enrico, lo introdurro quando, l'infoiamento del maschio sarà terminato!!!
E magari introdurro anche qualche altra pieta... ma quella è normale prassi di quando introduco nuovi ospiti in acquari gia popolati.

che ne dite?? può essere la strada giusta?

Premetto che di Vittoria davvero non so nulla, ma io toglierei il maschio da quella vasca e lo soposterei dov'era prima. Lasciando le femmine da sole. Poi una volta che si tranquillizza proverei il reinserimento, magari con un'altra specie.
:)

Victoria Lake
28-03-2011, 11:45
msobo ha scritto:

[quote]Victoria Lake ha scritto:

.....


Premetto che di Vittoria davvero non so nulla, ma io toglierei il maschio da quella vasca e lo soposterei dov'era prima. Lasciando le femmine da sole. Poi una volta che si tranquillizza proverei il reinserimento, magari con un'altra specie.
:)


In effetti, se avessi avuto in vasca più maschi, l'idea di togliere il dominante mi sarebbe suonata male.... ma avendo un solo maschio chredo che sia un'ottima idea.
I nostri Ivan e Daniela sono sempre i migliori!!!!!:D

Però, e qui lo chiedo a Daniela, che è il mio guru del Vittoria :D, (non datemi del ruffiano perchè sono permaloso!!!) ....:D
Secondo te, è il caso di introdurre un nuovo maschio di latifasciata, oppure è meglio il trio di chilotes??
Te che dici?

daniela
28-03-2011, 12:34
Mah! Vai a saper cosa è meglio. Personalmente sono per le vasche monospecifiche, soprattutto se non grandissime, ma è un mio gusto personale. Aggiungerei solo altri latifasciata, 1 maschio ed 1 femmina, quando i bollori si sono calmati, come ti hanno suggerito. Per farli calmare ridisegna i territori, abbassa la temperatura e... aspetta osservando.

msobo
28-03-2011, 13:16
daniela ha scritto:

Mah! Vai a saper cosa è meglio. Personalmente sono per le vasche monospecifiche, soprattutto se non grandissime, ma è un mio gusto personale. Aggiungerei solo altri latifasciata, 1 maschio ed 1 femmina, quando i bollori si sono calmati, come ti hanno suggerito. Per farli calmare ridisegna i territori, abbassa la temperatura e... aspetta osservando.

Sono perfettamente d'accordo, in considerazione anche del fatto che i chilotes diventano grandi e che, secondo quanto ne so, non hanno un comportamento ed una territorialità sufficientemente grandi per competere con i latifasciata in 240litri, che dovrebbero essere 120cm giusto?

pike_cichlids
28-03-2011, 13:54
msobo ha scritto:

Premetto che di Vittoria davvero non so nulla, ma io toglierei il maschio da quella vasca e lo soposterei dov'era

Sono come i malawi. Stessi comportamenti e aggressivita' con la differenza che nel vittoria (o laghi limitrofi) ci sono meno sassi e meno specie molto aggressive. Il ciclide in oggetto nel malawi potrebbe essere paragonato ad un protomelas.

Ciao Enrico

pike_cichlids
28-03-2011, 13:57
Victoria Lake ha scritto:

Gli altri ciclidi del Kyoga erano oggetto di domanda in un'altro post, domanda a cui non avevo saputo rispondere, potresti quindi dirmi quale altro ciclide popola le zone del latifasiata?
Grazie mille!:)


La lista che ti hanno passato e' buona. Comunque considera che il lago non e' chiuso ma nella stagione piovosa comunica con altri laghi, anzi formano un lago solo, quindi le specie elencate per i vari laghi in realta' potrebbero spostarsi. Non ci sono barriere come nei laghi della rift valley che impediscono lo spostamento di popolazioni. Inoltre qui ci passa anche il nilo arrivando dal lago vittoria per cui ogni specie del vittoria in teoria con un tuffone alle cascate potrebbe arrivare qui.

Ciao Enrico

Victoria Lake
28-03-2011, 14:01
Si in effetti, il il Chiloes lo conosco solo per quanto ho letto su internet.
E solitamente do per buono solo quello che ho modo di verificare.

Quindi credo propio che seguirò i vostri consigli. Aggiungo un maschio e una femmina.
Per il chilotes ho una vasca da 150 cm pronta per essere varata!!!:D (ammesso che mia moglie mi consenta di tagliare il nastrino!!!):(:(


comunque ci sono dei sviluppi sul comportamento...
Ieri sera, e questa mattina, il maschio sembrava disinteressato verso le 3 femmine gravide... ed era concentrato solo sulla 4 femmina ...
Quindi se faccio un resoconto delle varie fasi, la cosa che accomuna il tutto è il corteggiamento:

In pratica dall'osservazione sembrerebbe che:
Le femmine dato il loro carattere si punzecchiano per determinare la dominante, e la dominante è stata la prima ad accoppiarsi. Poi purtroppo è stata massacrata da non so chi. (in vasca avevo degeni e rockkribenisi)
A quel punto ho creato il monospecie, e dopo una settimana, il maschio
si è nuovamente accoppiato con la femmina più colorata, quindi credo la nuova dominante.
Una volta terminato l'accoppiamento ha scacciato la femina piena e si è scagliato sulle altre femmine, accoppiandosi prima con la seconda poi con una terza....
Adesso che ci sono tre femmine rassegnate in un angolo della vasca, si è concentrato con la quarta.....
Se tra oggi e domani si accoppia anche con questa, il tutto tornerebbe!!

In pratica, deduco che:
Il maschio si accoppia pacificamente con la dominante, che è probabilmente predisposta all'accoppiamento, mentre con le altre le mena fino a che non si concedono!

Evviva il movimento femminista!!!

Victoria Lake
13-04-2011, 20:20
pike_cichlids ha scritto:
.................. Al lago subito subentra un'altra femmina per riprodurre e la femmina con le uova in bocca si estranea dal territorio del maschio e cerca riparo fra le canne o in gruppi di femmine.

Ciao Enrico



Dopo la prezziosissima descrizione di Enrico dell'ambente in cui vivono i Latifasciata, ho apportato alcune "costose" modifiche a Latout della vasca.
Ho aggiunto nella parte destra della vasca 2 piante madri di Anubias.
Creando quindi un ambiente che per 1/3 è composto da piante e 2/3 di spazio per il nuoto. Il fondo di ghiaietto tappezzato di pietre.
Mi scuso per la pessima qualità delle foto!!!!

Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011413201117_vasca.JPG
178,51*KB

Le piante sulla destra (a dispetto della foto) coprono i 2/3 dell'altezza della vasca.

Questo mio tentativo di adeguare la vasca all'ambente dei Latifasciata ha dimostrato la correttezza delle informazioni dateci da Enrico.

Le femmine gravide hanno occupato la vegetazione...
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011413201157_P1120442.JPG
179,58*KB

Il maschio invece domina e controlla l'intera vasca.
Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011413201311_P1120456.JPG
185,49*KB

La femmina non gravida invece, alle piante sembra preferire il nuoto all'interno del territorio del maschio, con lunghe fughe tra le rocce.

Ma la cosa più soddisfacente è che il maschio in questo nuovo layout, sembra trovarsi a suo agio, di fatti ha ridotto notevolmente la sua aggressività, anche se ogni tanto si tuffa tra le piante creando un fuggi fuggi generale.

Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/Victoria Lake/2011413202145_P1120457 maschio.JPG
149,06KB

Antonio87
13-04-2011, 22:27
Soddisfacente.....la femmina è stupenda;)

Chrisalento
04-05-2011, 23:15
Pesci molto belli complimenti , penso che con un cartoncino nero come sfondo i pesci e l'arredo ne guadagenrebbe ancora di più. ;)