PDA

Visualizza Versione Completa : ciclidi americani



jurupari
20-08-2010, 22:09
salve a tutti!

mi interessa come mai ci siano cosi pochi entusiasti ciclidofili in italia a tenere ciclidi centro americani? mi dispiace vedere che tutto l'interesse sia concentrato su tanganyika e malawi. ritengo che come in ogni stato si dovrebbe trovare una piccola ma entusiastica percentuale di persone a tenere centro americani.

voi come la vedete?

paolo poloni
20-08-2010, 22:55
Messaggio di jurupari

salve a tutti!

mi interessa come mai ci siano cosi pochi entusiasti ciclidofili in italia a tenere ciclidi centro americani? mi dispiace vedere che tutto l'interesse sia concentrato su tanganyika e malawi. ritengo che come in ogni stato si dovrebbe trovare una piccola ma entusiastica percentuale di persone a tenere centro americani.

voi come la vedete?


ciao marco,sono completamente d'accordo con te ma chi meglio di voi
potrebbe accendere gli entusiasmi mostrando qualche foto e raccontando
esperienze.

livleo
20-08-2010, 23:40
Io per il centroamerica ho tradito il Tanganica e tu sai cosa significa. Cerchiamo proseliti! [:p][:p][:p][:p][:p][:p]

gsaporita
21-08-2010, 01:17
livleo ha scritto:

Io per il centroamerica ho tradito il Tanganica e tu sai cosa significa. Cerchiamo proseliti! [:p][:p][:p][:p][:p][:p]


Io invece caro Livio non ho tradito nessuno..:)

A casa ho:

Un Centro America: "Cichlasoma" istlanum (si fa per dire)

Un Tanganika: Cyphotilapia "Blu Mpimwe"

Un Malawi: Cyrtocara Moorii, Otopharynx Tetrastigma, Copadichromis melas "Mala Point" ,Placidochromis Phenochilus "Tanzania", Aulonocara kandeense (Kande Island), popolazione da ridurre ormai [u]pesantemente</u> causa nuovi arrivi.

Ciao
Gioacchino.

robi63
21-08-2010, 11:00
Messaggio di jurupari

voi come la vedete?


non è per il fatto che richiedono litraggi enormi ?


a me sono i ciclidi che piacciono di piu e avevo anche iniziato ad allevarne alcuni , tre coppie che mi erano state indicate come tra i piu calmi , piccoli e semplici
ma ho trovato delle difficoltà di gestione che non mi aspettavo ed ho smesso

denisreplay
21-08-2010, 12:10
marko se postassi un pò di foto dei tuoi pesci , secondo me potresti accendere la fiamma in tutti...... dai condividi un pò di foto.

petrochromis
21-08-2010, 12:17
sono d'accordo con denis.
marko faccele vedè, faccele toccà.......

livleo
21-08-2010, 12:39
petrochromis ha scritto:

sono d'accordo con denis.
marko faccele vedè, faccele toccà.......




[:104][:104][:104][:104][:104]

CarloFelice
21-08-2010, 12:48
quello che dice robi è vero, escludendo i ciclidi nani, il resto vogliono litraggi grossi.

io ho delle herotilapia, ma come ciclidi centroamericani sono tutto tranne che entusiasmanti. PASSANO LA VITA NASCOSTI!!!!!!! so che sono vivi perchè se resto immobile per un pò di tempo nella stanza, spuntano fuori per brevi istanti...

stefanodb
21-08-2010, 15:09
Ciao ..
.. da circa 3 anni in vasca ho un bel Carpintis (rivelatasi femmina). l'avevo preso soprattutto perchè si stava prendendo un sacco di botte dal papà (avevo molti dubbi conoscendone il caratterino). Adesso è di circa 20 cm ed è il mio pesce preferito e non lo darei via per nulla al mondo. La tengo con haps e come unico esemplare è mansueta come un cagnolino, non posso però pensare di averne altri perchè la vasca è troppo piccola.

e qui torniamo al problema della territorialità.

Ho tenuto in una vasca da 1,20 m per un anno dei Sajica, molto belli peraltro, ma alla fine li ho dovuti cedere per la disperazione, nel senso che era diventata una vasca monospecifica (mazzulavano tutti).

.. in sintesi .. regalatemi un 2 m [:o)], liberatemi di mia moglie (ma anche no;)) che non me lo lascerà mai entrare in casa [:o)].. e mi butto sul(nel:D) centroamerica :D:D

livleo
21-08-2010, 15:35
È vero i centro americani essendo depositori su substrato in genere richiedono vasche molto grandi anche quando si tratta di di specie di piccole dimensioni. Tuttavia i comportamenti che mostrano sono davvero molto interessanti. Comunque ci si possono togliere delle soddisfazioni anche con vasche relativamente piccole. Nel mio 300 litri tengo un paio di coppie di Thorichthys senza particolari problemi. A queste aggiungi gli Xiphophorus, bellissimi. Poi ci sono i Cryptoheros tipo nanoluteus, myrnae....

gianpiero
21-08-2010, 18:22
ciao a tutti.
centro america, centro america!!

mi servono informazioni su G. parnaibae.
Marko... ti ho scritto qualche tempo fa una mail ma, probabilmente, non ti è arrivata.
da qualche parte ho letto che li hai allevati.
come sono di carattere? i miei stanno sviluppando un po' di aggressività itraspecifica, sono in 6 e ancora giovani, come diventano da adulti?? che carattere hanno?

lancio un'idea.

a me servirebbe vedere qualche layout di vasche centroamericane.

non pensate che sarebbe utile una bella galleria di vasche, così da poter trarre qualche spunto e idea di arredamento e/o popolazione, ecc.

penso sarebbe utile per ogni biotopo.

è facile trovare immagini sul web ma, nel forum, potremmo trovare anche il proprietario e la possibilità di scrivergli e avere ulteriori informazioni.
non tratterei la galleria delle immagini come un normale messaggio del forum, nel senso che non lo riempirei di "mi piace", "complimenti" o altro...;) e lo lascerei al mittente per eventuali aggiornamenti...
che dite??

denisreplay
21-08-2010, 20:16
Bella idea....io sono d'accordo per inserire un qualcosa di simile,...cè già nel sito dove uno può fare la galleria personale delle proprie vasche..... però sono del parere comunque una galleria di foto di vasche arredate non sarebbe male e sarebbe più veloce e acessibile la consultazione anzichè andare a cercare per nome la persona e vedere la galleria personale come è adesso(anche io ho notato questa cosa: sul web foto di pesci se ne vedono parecchie ma di vasche poca roba e piuttosto scadente a mio parere).....inoltre si potrebbe fare un concorso mensile ad esempio per il layout come fa ad esempio l'aca per le vasche con piante e fare votare tutti gli iscritti al sito....non sarebbe male , non trovate?

gianpiero
21-08-2010, 20:25
mi piace l'idea del concorso ma mi alletta di più vedere come evolve una vasca nel corso dei mesi, con i cambi di popolazione, l'aggiunta o la rimozione di arredi, ecc. ecc. fermo restando il progetto iniziale.

ribadisco che eviterei la possibilità di commenti che spesso appesantiscono l'apertura della pagina e che sostituirei con dei "pulsanti": "mi piace" - "non mi piace" :D

gsaporita
22-08-2010, 00:54
Se mi permettete vorrei dare il mio mediocre, modesto o sufficiente (poi lo deciderete voi) contributo per un corretto funzionamento del forum, in un ambiente acquariofilo, includendo anche tasti tastini e concorsi vari, ecc ecc. (naturalmente questa è solo una mia opinione che è del tutto personale), il forum oltre ad essere un mezzo di comunicazione, ha lo scopo principale di tenere tutti noi uniti, scambiare opinioni e consigli, dovrebbe essere prima di tutto un mezzo di informazione ed aggiornamento sia dei pesci che delle vasche, aggiornamento che dovrebbe essere fatto bimestralmente, cosa che io ritengo sia vitale per i nostri acquari e per l'informazione stessa.
Ognuno di noi ha il dovere di tenere costantemente (come faccio io e qualche altro amico da sempre) aggiornati tutti gli amici, su ciò che accade nella propria vasca, possibilmente non solo documentare accoppiamenti, ma anche malattie e decessi compresi, con foto e filmati, è in queste ultime due cose l’informazione è vitale.
Le vasche che abbiamo a casa sono nostre ma indirettamente anche degli amici dell’AIC e delle persone che ci visitano.
Il forum è un mezzo di informazione che riguarda nel nostro caso i pesci, le vasche e tutti gli elementi che ne fanno parte, sia tecniche che logistiche, per la realizzazione di esse.
Quindi concludo ancora una volta dicendo, (e non è la prima volta che lo scrivo) il forum non è solo un mezzo di contatto (cosa che sicuramente fa piacere e questo è indiscutibile) ma principalmente un mezzo di informazione e servizio per tutti noi, con l'unico scopo di mantenere in salute i nostri amati ciclidi.
Questo secondo me significa fare forum e solo così si può sviluppare interesse diverso dal Malawi,Tanganika e Vittoria, altrimenti si rischia il monopolio.

Ciao
Gioacchino.

Luigipg
23-08-2010, 12:58
io li allevo da moltissimi anni e pur allevando sia tanganica che malawi sono tra i miei preferiti, quest'anno nel laghetto di angelo ho messo delle zonata che sono tra le mie vieja preferite.
Oltre al discorso litraggio che ovviamente concordo forse il limite alla loro diffusione e anche il fatto che alle persone piaccio cambiare pesci spesso, e non danno loro nemmeno il tempo di crescere.
marko non mi sono ancora tolto lo sfizio di allevare le bocourti anche perchè ho smesso di cercarle, se me le trovi per Faenza lo sai io non disdegno.

pike_cichlids
24-08-2010, 10:18
Messaggio di jurupari

voi come la vedete?


Credo che come gia' accennato da altri il problema della capienza delle vasche sia alla base del problema. Un 300/400 litri lo riempi alla morte di bellissimi mbuna o di arrapatissimi cypri mentre in centro america ci metti solo 2 minchiutissimi thorichthys magari pure helleri o affinis che i colori ce li hanno solo nelle foto taroccate. La maggior parte ha dimensioni da tonno e anche quelli di dimensioni medie poi comunque con la vita che conducono in acquario lo diventano. Senza parlare poi dei reofili del chiapas che in acqua mi menavano appena mi avvicinavo a 2 metri da uova o larve. Il maschio di istlanum che ho adesso (giovane di 12 cm.) appena esco dalla mia camera che dista 8 metri dall'acquario mi attacca con una cattiveria incredibile pur non avendo piccoli o compagna da difendere. Io lo tengo per vedere i cambiamenti del bozzo e del pattern ma chi terrebbe mai un pesce solo in 300 litri?

Ciao Enrico

jurupari
01-09-2010, 22:58
tutto vero che avete detto. devo dire che nei ultimi due anni in europa ce clima di riunire le basi dei ciclidi americani di appassionati francesi, tedeschi, inglesi e altri se vorranno. tutto questo per facilitare il ritrovamento di specie desiderate e per non "perdere" specie gia in questo momento trovabili in cativita. una base per adesso la hanno francesi e tedeschi e questo funziona molto bene. io ho durante gli anni fato conoscenze in ingilterra, germania, franca, italia, austria, holanda e svizera e devo dire ho fato amici per la vitta.

ci sono molte specie centroamericane she si possono tenere in volumi d'acqua minori. e come che diceste che il tanganyika siano solo petrochromis e boulengochromis. poi non poso credere che non vi stufate sempre dei soliti tre pesci... ameto che io sono un po radicale, ma non e bello avere un pesce mai visto prima in acquario?:D

pike_cichlids
02-09-2010, 14:29
jurupari ha scritto:

e come che diceste che il tanganyika siano solo petrochromis e boulengochromis.

Il tanganica ha il vantaggio di avere ciclidi nani e anche se molti sono in*****sissimi vengono tenuti in vasche molto piccole. Il vero svantaggio del centro america e' di non avere incubatori orali.

Ciao Enrico

jurupari
02-09-2010, 16:52
geophagus crassilabris!:D

pike_cichlids
02-09-2010, 17:32
jurupari ha scritto:

geophagus crassilabris!:D


M'hai fregato! :D:D:D
A parte gli scherzi le tilapia stanno prendendo piede alla grande. L'incubazione orale avvantaggia parecchio. Invece nei cenotes continuano a buttarci carassi e koi mentre i fiumi ormai sono pieni di hypostomus.

Ciao Enrico

VAMPA
02-09-2010, 21:32
secondo la mia personalissima opinione è anche un discorso di dedizione.

ovvero , io da qualche tempo allevo ciclidi del malawi, piu passano i giorni e piu mi
appassiono a queste specie. ho tante vasche anche capienti che potrebbero ospitare ciclidi del centro america , ma la mia fame di sapere mi porta a cercare-conoscere-studiare i cilidi del malawi.

questo non vuoldire che non sia affascinato dai ciclidi del centro-sud america(di cui onestamente non mi sono mai documentato nenache per un secondo , pero mi capita di vedere foto), ma se ho la possibilita di avere un altra vasca , preferisco ''scoprire'' un altra specie malawi, visto che la natura ci ha donato un ecosistema cosi vasto , ne approffittiamo ;)

per farla breve a me piacerebbe anche mettere nel 250 cm , qualcosa di ''americano'', ma e inutile che comincio a scoprire un altro biotopo, quando quello di cui sono appassionato ora ne conosco solo il 2 per cento!!

puo darsi che tra qualche anno, anche se avro ancora molto da imparare, mi senta stimolato nel provare qualcosa di nuovo, abbandonando il mio primo amore ...;)

pike_cichlids
04-09-2010, 12:37
Messaggio di jurupari

mi dispiace vedere che tutto l'interesse sia concentrato su tanganyika e malawi


Se guardi le liste dei pesci disponibili per Faenza di tanganica c'e' ben poco se escludiamo la partecipazione degli operatori del settore. E' tutto malawi. Se non vuoi convertirti al malawi almeno colora i thori di blu elettrico e i cryptoheros di giallo. :D:D:D:D:D

Ciao Enrico

Jaguar
17-10-2010, 11:37
secondo me che possiedo tutti e tre i biotopi che vanno per la maggiore... con varie specie (perchè dire di avere un acquario centro-sud americano solo perchè si possiede un pesce di quelle parti è da incompetenti) dico che il biotopo americano è sicuramente non considerato molto per i motivi da voi prima descritti..... per le dimensioni delle vasche ecc ecc.... ma anche per i colori non poco sgargianti.... e aggiungerei anche per i comportamenti non proprio esilaranti (sono pesci molto monotoni) e per la loro aggressività extraspecifica. non è che i ciclidi del tanganica siano meno aggressivi anzi.... in 1 metro di vasca ci puoi mettere 1 specie di alcuni Neolamprologus mentre magari ci puoi mettere 2 specie di grosse dimensioni di ciclidi americani... ma il brutto e credo che sia la motivazione più importante è che un grosso ciclide americano viene lasciato da parte non perchè sia aggressivo... bensì perchè se è aggressivo gli altri pesci se li pappa...non si limita a scacciarli come gli africani....

in un tanganica ti puoi cimentare ad inserire con molta attenzione nuovi pesci in acquario..... con le dovute precauzioni.... ahahah se provi a mettere un pesce in una vasca con astronotus o qualsasi ciclide superi i 15 cm lo condanni a morte.

altro motivo è che i ciclidi americani tendono a rovinare il layout dell'acquario personalizzandoselo a loro piacimento... generando un certo "fastidio" nei gusti dell'acquariofilo.

cmq a mio avviso...per chi se li può "permettere" sono i ciclidi migliori... ma devono come detto poter esprimere al meglio le loro potenzialità e comportamenti... sennò sono solo giocattoli in vasca

petrochromis
17-10-2010, 12:17
Jaguar ha scritto:


in un tanganica ti puoi cimentare ad inserire con molta attenzione nuovi pesci in acquario..... con le dovute precauzioni.... ahahah se provi a mettere un pesce in una vasca con astronotus o qualsasi ciclide superi i 15 cm lo condanni a morte.


???????????????????????????????

Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/petrochromis/20101017121621_IMGP2346bis.jpg
153,87KB

Jaguar
17-10-2010, 13:41
non intendevo con questi...eheheh che sono tra le poche specie predatorie del tanganica..mi sei andato a prendere il pelo nell'uovo.... :) ma ce li hai tu? sono i cugini lontani dei Bass Ocellatus amazzonici... anche loro in acquario superano volentieri il mezzo metro...

Matteo73
17-10-2010, 18:03
petrochromis ha scritto:

Immagine:
http://www.ciclidi.net/public/data/petrochromis/20101017121621_IMGP2346bis.jpg
153,87*KB


Ma sei sicuro che non siano cure parentali? [:17]

petrochromis
17-10-2010, 18:21
Matteo73 ha scritto:

[quote]
Ma sei sicuro che non siano cure parentali? [:17]


bè, è un punto di vista anche il tuo, caro matteo.

per jaguar:

è vero che non sono molti i predatori del tanganika, però non è il pelo nell'uovo. alcuni esempi sono le cyphotilapia, quasi tutti i lepidiolamprologus, i lamprologus e qualche altra varietà che adesso mi sfugge.

mister91
17-10-2010, 18:32
mancano le foto comunque(':D')(':D')

aengusilvagabondo
20-10-2010, 11:29
Jaguar ha scritto: ma il brutto e credo che sia la motivazione più importante è che un grosso ciclide americano viene lasciato da parte non perchè sia aggressivo... bensì perchè se è aggressivo gli altri pesci se li pappa...non si limita a scacciarli come gli africani....

Bhe dipende chi metti ,io ho tenuto in un 200x60X60 una coppia adulta di astronotus di quasi 30cm con una coppia di aequidens rivulatus
Gli aequidens di appena 13-14cm hanno talmente prolificato di continuo che non sapevo piu dove mettere i piccoli
Le cure parentali erano qualche cosa di incredibile ,la femmina che richiamava il maschio alla guardia appena si allontanava
Ma la cosa piu incredibile è che per oltre quattro mesi hanno relegato gli oscar in mezzo metro di vasca senza farli avvicinare ai piccoli

altro motivo è che i ciclidi americani tendono a rovinare il layout dell'acquario personalizzandoselo a loro piacimento... generando un certo "fastidio" nei gusti dell'acquariofilo.

Sono d accordo pienamente ,dopo che ho dato via la femmina di rivulatus (il maschio ucciso in diretta dalla femmina perchè tentava di riaccoppiarsi e cercava di mangiarsi i piccoli) i due astronotus avendo tutta la vasca a disposizione sguazzavano a dx e a sx spostando ciotoli piu grossi di loro e tutte le sere mi ritrovavo con una spanna d acqua per terra per via dell effeto scafo degli oscar

Jaguar
20-10-2010, 12:12
AENGUS quello che dici tu è giusto però non va a contraddire quello che ho detto io eheheh i rivulatus sono mooooolto più aggressivi degli astronotus e raggiungono addirittura quasi le stesse dimensioni quindi poi in una vasca lunga 2 metri è una convivenza plausibile.

io dico se avessi messo un altra coppia di qualsiasi ciclide che non superi i 10 cm avrebbe fatto una brutta fine.... ma non solo con gli Oscar... ma con il 90% dei ciclidi americani. Dai Managuense ai Pike fino a quelli che non hanno la bocca talmente grande da ingerirli interi ma sono talmente aggressivi da farli a pezzi lo stesso, vedi Citrinellum, Trimaculatum, Salvini ecc ecc :) ce ne sono talmente tanti che non finirei più.

diciamo che i grandi fiumi e laghi Centro-Sud americani sono il vero e palese esempio della catena alimentare Pesce grande mangia Pesce piccolo, cosa che nei laghi africani difficilmente (non impossibilmente) accade. I ciclidi africani vengono per lo più predati da uccelli, Serpenti, tartarughe, Alligatori, e soprattutto.....aimhe....dall'UOMO, per esportarli e rivenderli come esemplari WILD :)
spero di aver dato una possibile e valida motivazione.

aengusilvagabondo
20-10-2010, 12:23
Ok ho capito cio' che volevi dire sono pienamente d accordo ,in effetti i rivulatus ,anche se i miei erano ancora piccoli si facevano ben intendere
Comunque visto che ho 5 vasche con pesci del Malawi ,voglio riprovare l esperienza con questa vasca (200x60x60) che è stata sostituita con un altra 200x78x65 in legno.
Marlando con Marko ho deciso di provare l esperienza con i vieja
Qui a Tunisi trovare i ciclidi del centro america e dintorni è molto piu facile che con quelli del Malawi
Ho parlato con il mio fornitore e da quello che mi ha detto ha un fornitore che tratta solo vieja e pertanto penso che inseriro tre specie (4-5 esmplari) piccoli da tirare su
Vediamo un po se riesco nell impresa ,d altronde la moglie dopo 5 vasche a Malawi ha detto la sua e vuole provare con i vieja.
Abbiamo avuto anche il trimaculato ci circa 25cm ,ci mangiava dalla mano ,dopo 6 mesi pero' ci è morto a causa di un tumore sul lato superiore della testa.

Jaguar
20-10-2010, 12:47
pure i pesci si ammalano di tumore.... che infamità :( anche io avevo un trimaculatum ma l'ho dato via perchè faceva troppo il galletto con gli altri pesci.

anche io ho costruito un acquario il legno..... è 300x100x60 ma lo tengo esterno e lo uso solo da maggio a settembre e ci metto tutti i pesci insieme per farli riprodurre e farli stare unpò + larghi.... l'ho fatto da solo ed è una bella soddisfazione :)

io i veja li ho avuti...non è che mi facciano impazzire...poi vengono enormi...io sono pià amante per i grossi ciclidi predatori :)))

aengusilvagabondo
20-10-2010, 16:37
:D:DQui a Tunisi vanno solo ciclidi di grossa taglia
Scherzi a parte,ho trovato parecchie difficoltà a reperire i malawi ,proprio perchè non sono pesci di grossa taglia
Qui riesci a trovare senza problemi arawana,notopterus chitala di 25 cm e oltre etc etc
La vasca per i vieja sinceramente la faccio per fare un piacere alla moglie, in qualsiasi stanza entri trova solo malawi e quindi per il quieto vivere l accontento :)

pike_cichlids
21-10-2010, 09:10
Jaguar ha scritto:

I ciclidi africani vengono per lo più predati da uccelli, Serpenti, tartarughe, Alligatori,


Hai dimenticato le lontre. Mi sa che hai visto troppi filmati di national geographic. :D:D:D

Ciao Enrico

Jaguar
21-10-2010, 09:32
Ciao Enrico
pensa che c'è chi parla e manco ha visto quelli :))

a parte la tua battuta vorresti dire che quello che affermo è falso?
c'è sempre da imparare non si sa mai....

Ciao, Andrea.

pike_cichlids
21-10-2010, 10:04
Jaguar ha scritto:

a parte la tua battuta vorresti dire che quello che affermo è falso?
c'è sempre da imparare non si sa mai....


Ma si dai..., solo considerando i ciclidi ci sono piu' predatori nel lago malawi e tanganica che nel resto del mondo, anche ultraspecializzati. Il regno dei rapaci (e delle tartarughe) e' il messico. Non a caso la bandiera che e' come la nostra porta al centro un aquila e per trovare un coccodrillo nel lago malawi devi girare 3 mesi vestito da steve irvin e con una coscia di zebra in tasca.

Ciao Enrico

Jaguar
21-10-2010, 10:53
ahahhaahha

allora sono fatti male i documentari di Nat Geo ahahahahah
:)

daniela
21-10-2010, 11:40
Però un biotopo con lontra....;), quasi quasi...

pike_cichlids
21-10-2010, 12:02
Jaguar ha scritto:

ahahhaahha
allora sono fatti male i documentari di Nat Geo ahahahahah


Non e' che sono fatti male. Pigliano soltanto un po' per i fondelli (vedi l'altolamprologus sulla sabbia che riesce a sfuggire alle lontre :D:D:D)

Daniela, domani se riesco carico sul blog le foto della lontra nana del borneo (Aonyx cinerea). Con il biotopo non ci siamo ma rimane piccola e si puo' mettere in qualsiasi acquario americano tanto nessuno se ne accorge. :D

Ciao Enrico

Jaguar
21-10-2010, 12:15
da quello che ricordo quel concepsiceps non sfugge all'affamata l'ontra ahahah